3° simposio LIFE-EDESIA

EFSAIl prossimo 28 febbraio, EFSA (European Food Safety Authority) ospiterà a Parma il 3° simposio LIFE-EDESIA (www.iss.it/life) su ““Endocrine Disruptors (ED) and the alternative methods to animal testing – a scientific and regulatory perspective”, cioè sui metodi alternativi ai test sugli animali per valutare gli interferenti endocrini.

Oltre a EFSA, sono coinvolti nell’organizzazione di questo simposio tutti i partecipanti del progetto LIFE-EDESIA, i suoi stakeholder, IPAM che è la piattaforma italiana per i metodi alternativi (www.ipamitalia.org) e l’Università degli Studi di Parma.

Durante il simposio interverranno relatori autorevoli provenienti dal mondo accademico e regolatorio per presentare le opportunità offerte dalle nuove metodologie avanzate, per soddisfare le esigenze regolatorie come quelle derivanti dal REACH, il regolamento per l’autorizzazione, la valutazione e restrizione delle sostanze chimiche. In particolare ci si concentrerà sulla possibilità di identificare e caratterizzare le eventuali attività come interferenti endocrini delle sostanze chimiche utilizzando opportune combinazioni di metodi in vitro e in silico.

Il 3° simposio LIFE-EDESIA è aperto a studenti, giovani ricercatori o esperti del settore provenienti sia dal mondo accademico che dall’industria. La lingua ufficiale è l’inglese. La partecipazione è gratuita, ma è necessario registrarsi inviando l’apposito modulo compilato. Per ulteriori infomazioni, contattare Stefano Lorenzetti (stefano.lorenzetti@iss.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here