Apertura nuova boutique Roger&Gallet

Roger&GalletROGER&GALLET si appresta ad iniziare un nuovo capitolo della sua storia, strettamente legato a Rue Saint-Honoré. DAL 1806 Jean-Marie Farina si installa, infatti, al 331 di Rue du Faubourg Saint-Honoré per lanciare la sua leggendaria Acqua di Colonia, la cui ricetta sarà poi tramandata ad Armand Roger e Charles Gallet. NEL 1932 Roger&Gallet apre al 32 di Rue du Faubourg  Saint-Honoré la sua “Boutique du Bonheur” (Boutique della Felicità), un luogo di incontri mondani dalle vetrine a tema, decorate con scene animate da movimenti meccanici che attiravano l’alta società parigina e clienti da tutto il mondo.
Oggi, a qualche passo da questo mitico indirizzo che la nuova boutique, ripensata nei minimi dettagli, apre le sue porte al 195 di Rue Saint-Honoré.

Il design dello spazio riprende tutti i codici di un patrimonio ricco di storia, unendo riferimenti allo stile del Secondo Impero e all’Art Déco e strizzando l’occhio a Versailles. Per dare continuità, rispettando l’identità di una marca legata alla tradizione, tutti gli elementi sono stati reinterpretati e resi contemporanei.
La nuova boutique rosa cipria dallo stile neo-haussmaniano fa da eco all’immagine di femminilità e delicatezza tipica della marca e alla sua stessa essenza: la naturalità.
Per esprimere pienamente questo aspetto, al centro del tavolo olfattivo è stato posizionato un distillatore, simbolo dell’esperienza unica che Roger&Gallet ha nell’arte di estrarre l’essenza delle materie prime più preziose e fragili.

All’ingresso, il tavolo olfattivo accoglie i visitatori: lì possono ricevere una consulenza personalizzata e trovare l’eau de toilette che corrisponde loro. Le fragranze leggere e rappresentative della marca si accompagnano agli Extraits de Cologne, composti da materie prime nobili e rare, altamente concentrate. Questi profumi di nicchia, sofisticati e allo stesso tempo accessibili, sono stati creati da “nasi” rinomati (Fabrice Pellegrin, Alberto Morillas, Anna Flipo…).
Ma non si tratta solo di scegliere un profumo: l’esperienza continua con la personalizzazione dell’intensità e la diffusione della fragranza grazie ai rituali profumati.

Lo spazio sensoriale offre la possibilità di scoprire le differenti texture e i rituali profumati per regalarsi un bagno profumato (con il sapone e il gel doccia), per infondere di fragranza la propria pelle (con il latte, l’olio e la crema mani) e profumarsi (con i profumi e gli Extraits de Cologne).
Una routine completa chiamata “My Me Time” che rappresenta la visione della marca:
regalarsi un momento di piacere tutto per sé grazie a prodotti dal lusso accessibile che
incarnano tutta la raffinatezza dell’Arte di profumarsi alla francese.

Dietro la cassa, pensata come la portineria di un palazzo nobiliare, un secondo ingresso conduce al primo piano attraverso la vetrata a cupola che collega i due spazi. Si tratta di un vero e proprio boudoir che lascia intravedere il “gazebo”, la cui struttura ricorda a un primo sguardo un abito stile impero.
Pensato nello spirito di una piccola sala da conversazione, questo “spazio segreto” intimo e accogliente, illuminato da una luce soffusa, invita a passare nello spazio retrostante.
Impreziosito da dettagli colorati (cuscini con decorazioni floreali, tavolini di design, medaglioni dipinti, paravento che strizzano l’occhio ai motivi delle future collezioni della maison…), questo scrigno raffinato custodisce anche una piccola stanza delle curiosità, dedicata al patrimonio della marca. Lì vi si possono trovare flaconi e confezioni d’epoca, le prime scatole che custodivano le famose saponette rotonde o edizioni limitate create da rinomati artisti. Uno spazio di generosità, di cultura e di condivisione, dove concedersi un momento di piacere in un’atmosfera intima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here