Autumn Urban Trend

Autumn Urban Trend

I prodotti a livello di fine fragrance e personal care usciti in questa fase iniziale dell’autunno 2017 sono caratterizzati da un deciso trend «urban style», soprattutto per tutto ciò che ruota intorno alla cosmesi maschile. È una moda che cerca di combinare l’attività sportiva del weekend alla vita di tutti i giorni, è un filone che si sposa molto bene con l’individuo che lotta per il successo e la vittoria ogni giorno in tutti gli aspetti della propria vita, cercando di ottenere il meglio possibile per se stesso e per le persone a lui più care.

A livello di moda, primo termine di paragone del mondo profumi, si può notare il desiderio di cercare di abbinare il pratico dell’abbigliamento sportivo alle ultime tecnologie in termini di tessuti, a realizzare un prodotto che non perda le sue caratteristiche iniziali pur con un tocco di innovazione sempre necessaria.

La fragranza da indossare deve essere un profumo «fearless» da vestire senza timore di essere giudicata, ma che al contrario cerchi di spingersi al limite dell’eccesso, tentando accordi audaci come per esempio provare a unire il pompelmo, con le sue componenti aspre, alla frazione più greve del pepe nero e all’impatto di note marine molto diffusive, come il calone per esempio, formando una triade di materie prime che solo un consumatore «audace» può indossare senza problemi, sfidando il mondo.

Tratti di mascolinità importanti emergono anche dalla tendenza all’utilizzo, talvolta eccessivo, delle spezie con miscele di cardamomo, delicato e fresco allo stesso tempo, zafferano e lavanda per creare un prodotto che solo un uomo dalla personalità tagliente può indossare senza problemi, magari con un fondo realizzato con una combinazione vincente di legno patchouly, tabacco e cuoio: note virili e decise, mistiche e sensuali.

Anche nella deodorazione ambiente, pensando ai diffusori a bastoncino, si sta affermando una tendenza minimalista per una casa senza distrazioni, dove note marine e sentori agrumati aiutano a mantenere la concentrazione una volta rientrati fra le mura domestiche.

di L.Ilorini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here