Brasile: ANVISA si impegna a semplificare le normative sui cosmetici per bambini

L’Associazione Brasiliana di Igiene Personale, Profumi e Cosmetici (ABIHPEC) ha annunciato un’altra svolta normativa per il settore cosmetico brasiliano. Il presidente di ANVISA, Jarbas Barbosa, ha approvato un emendamento alla Risoluzione RDC 07/2015 al fine di semplificare le normative applicabili ai prodotti cosmetici destinati ai bambini rimuovendo l’obbligo di registrare questi prodotti prima di collocarli sul mercato.

Il principale cambiamento derivante dalla consultazione pubblica è la migrazione dei prodotti per bambini dalla registrazione obbligatoria all’esenzione dalla registrazione. Gli unici prodotti rimasti soggetti a registrazione sono: filtri solari, repellenti per insetti, piastre per capelli e gel antisettici per le mani. La mossa non metterà i bambini a rischio.

Questi prodotti sono considerati a basso rischio e, in molte parti del mondo, non è richiesta la registrazione «, ha dichiarato João Tavares Neto, Direttore della Direzione dei prodotti Igiene, Profumi, Cosmetici e Prodotti Sanitari (GHCOS) di ANVISA. Secondo ABIHPEC, il cambiamento normativo non modifica i requisiti di efficacia e sicurezza, ma riduce la burocrazia aumentando così l’innovazione. Secondo il Consiglio di amministrazione di ANVISA, la modifica del RDC 07/2015 rafforza la necessità di aumentare il controllo sul mercato.

Come richiesto dalla legge Brasiliana dal 1976, è responsabilità del produttore rispettare tutte le regole e i regolamenti e effettuare tutti i test per mettere sul mercato prodotti sicuri. Il miglioramento della procedura per la regolamentazione dei prodotti per bambini riguarda solo un cambiamento amministrativo, questo significa che tutti i requisiti tecnici forniti da RDC 15/15 non saranno modificati.

di G. Chiricosta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here