Emulsioni cosmetiche a base di olio di semi di carota

Il presente studio si occupa della valutazione del potenziale antiaging delle emulsioni cosmetiche a base di olio di semi di carota. Nel lavoro, differenti emulsioni cosmetiche composte da olio di semi di carota in proporzioni variabili (2, 4 e 6% p / v) sono state preparate utilizzando la tecnica del bilancio idrofilo-lipofilo (HLB).

L’olio di cocco, i tensioattivi non ionici (Tween 80 e Span 80) e la gomma xanthan sono stati utilizzati rispettivamente come fase oleosa, emulsionante e stabilizzante dell’emulsione. Le emulsioni formate sono state valutate attraverso differenti parametri fisici, chimici e biochimici come il potenziale zeta, la misurazione della dimensione del globulo, l’attività antiossidante, il fattore di protezione solare (SPF), l’irritazione cutanea e gli studi biochimici.

I valori del potenziale zeta variavano da -43,2 a -48,3, indicando una buona stabilità.

L’indice di polidispersione (PDI) delle varie formulazioni variava da 0,353 a 0,816. Il test della 1,1-difenil-2-picrylhydrazyl (DPPH) e l’attività di scavenging dei radicali liberi hanno mostrato il potenziale antiossidante delle emulsioni preparate con olio di semi di carota. Il valore SPF più alto (6.92) è stato mostrato da F3, formulazione contenente olio di semi di carota al 6% p / v. Infine, dati istopatologici e analisi biochimiche hanno suggerito ai ricercatori che queste emulsioni cosmetiche presentano un potenziale sufficiente per essere utilizzate come trattamenti dedicati al ringiovanimento della pelle.

J Cosmet Laser Ther. 2018 May 8:1-9

di C. Lacapra e S. Rum

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here