Evoluzione delle tendenze in Medio Oriente

Irina Barbalova, Head of Global Beauty&personal care Research di Euromonitor International.

Quali sono le tendenze per i mercati del Medio Oriente?
L’orientamento ai prodotti premium è una tendenza quasi ovvia in Medio Oriente, specialmente nei paesi ricchi del GCC (Gulf Cooperation Council), compresi l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, in cui gli elevati redditi disponibili per i beni di lusso, l’economia in ripresa e un massivo afflusso di stranieri residenti per lavoro ha spinto le vendite di cosmetici premium. La fragranza beneficia di questa tendenza, registrando una crescita del 6% nel 2012 negli Emirati. Lo sviluppo di nuovi prodotti ha ulteriormente spinto questo trend, con lanci come Burberry Body Crystal Baccarat Limited Edition del 2012 negli Emirati al prezzo di 3850 dollari per 45 ml. Le fragranze orientali premium vendute a prezzi molto elevati sono molto popolari, grazie a una clientela di base, sia maschile sia femminile, desiderosa di acquisti di qualità e lusso. Un altro trend osservato è la crescita nell’offerta di prodotti maschili e in generale l’incremento delle vendite della linea maschile, che vedono anche forti investimenti in pubblicità, con manifesti di grandi dimensioni al margine delle autostrade o nei centri commerciali. Sono in forte espansione i bagno-doccia per l’uomo, con più prodotti sugli scaffali e una maggiore pubblicità televisiva, per vendite in ascesa del 6% negli Emirati nel 2012. Un maggior numero di retailer specializzati nella bellezza offrono pacchetti da viaggio, una tendenza evidente, per esempio, negli Emirati che vedono una crescita del 7% dei cosiddetti sets&kits nel 2012. Catene specializzate come Sephora o Paris Gallery offrono prodotti di questo tipo, con campioni di fragranze o creme incluse in questi set per spingere le vendite.

Come affrontano questi mercati le multinazionali?
Si cerca di intercettare i trend dei consumatori a partire dall’offerta esistente, ma è sempre più netta la tendenza a personalizzare il portafoglio prodotti per interpretare le preferenze locali. L’Oreal ha creato una filiale in Arabia Saudita con l’obiettivo di comprendere da vicino i gusti dei consumatori e migliorare la presenza nella zona. I brand delle fragranze premium stanno introducendo profumi specificamente creati per il Medio Oriente. Arabian Oud è leader della categoria con le sue fragranze Arabian-style che dominano il segmento premium. Questo spinge le case internazionali a lanciare fragranze con elementi orientali, come i fiori d’arancio e il gelsomino. In generale la prospettiva di crescita per questa regione è maggiore rispetto alla media mondiale, il CAGR al 5% fra il 2011 e il 2016 per Medio Oriente e Africa contro il 2,8% del mercato globale, in termini reali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here