Fitosteroli e α-tocoferolo dall’olio di cardo

L’uomo conosce e utilizza le proprietà della pianta di carciofo selvatico, comunemente chiamato cardo (Cynara cardunculus altilis), da millenni. Questa pianta è infatti ricca in minerali, acidi fenolici e flavonoidi che possono essere utili tanto alla cura del corpo che della cute. Bionap, azienda cosmetica siciliana distribuita da Bregaglio, propone l’olio di cardo come fonte di fitosteroli e α-tocoferolo: questo ingrediente, che può essere utilizzato anche come olio da massaggio, è infatti ricco in Stigmasterolo (8-18%), β-Sitosterolo (21-31%) e Δ-Stigmasterolo (25-35%).

L’alta concentrazione in fitosteroli rende l’olio di cardo attivo nel disattivare l’enzima MMP-1, un tipo di collagenasi, proteggendo la matrice cutanea e contrastandone l’invecchiamento.

La presenza di acido grasso insaturo linoleico (55-65%) rende inoltre l’olio di cardo utile per rinforzare la barriera cutanea e la sinergia dei fitosteroli con l’α-tocoferolo lo rendono un ottimo anti-ossidante. Per tutte queste caratteristiche è utile in prodotti anti-age, ma anche in creme viso e corpo nutrienti e in prodotti per i capelli. Poiché i fitosteroli esercitano un effetto protettivo nei confronti delle radiazioni UVA, l’olio di cardo è particolarmente adatto a essere inserito in prodotti solari.

Le sue proprietà emollienti lo rendono adatto anche a essere introdotto in formulazioni per idratanti dopo-solo. Concentrazioni suggerite in formula: 0,5 – 5%. Dermatologicamente testato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNuova linea luxury
Prossimo articoloUna nuova linea airless

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here