Nanoemulsioni con estratto di Jaboticaba (Plinia peruviana)

Jaboticaba
(Wikipedia)

Lo scopo di questo lavoro è stato lo sviluppo e la caratterizzazione di nanoemulsioni contenenti estratto di Jaboticaba (Plinia peruviana) per applicazioni farmaceutiche e cosmetiche. Le nanoemulsioni sono state preparate mediante un metodo di omogeneizzazione ad alta pressione utilizzando diverse concentrazioni di componenti (olio, tensioattivo ed estratto) e pressioni di omogeneizzazione, al fine di ottimizzare le condizioni di preparazione. Le nanoemulsioni sono state caratterizzate in base alla loro dimensione, polidispersione, potenziale zeta, pH, morfologia e stabilità fisica.

I contenuti fenolici e i flavonoidi totali nell’estratto di jaboticaba libero, e nelle nanoemulsioni caricate con jaboticaba, sono stati determinati spettrofotometricamente, mentre il contenuto di acido ellagico è stato determinato mediante analisi per cromatografia liquida ad alte prestazioni (HPLC). L’attività antiossidante in vitro è stata studiata con metodi 2, 2-difenil-1-picrylhydrazyl (DPPH) e il potere antiossidante mediante la ferrico-riduzione (FRAP).Le dispersioni colloidali presentavano una dimensione media delle particelle intorno a 200 nm, con distribuzione delle dimensioni monodisperse (PdI <0,3) e forma sferica.

Studi di stabilità hanno dimostrato che le nanoemulsioni erano stabili oltre 120 giorni di conservazione a temperatura ambiente. Le nanoemulsioni di Jaboticaba hanno mostrato significative concentrazioni di fenoli, flavonoidi e acido ellagico, con valori di efficienza di incapsulamento superiori al 90%. Nello studio sono inoltre state dimostrate le proprietà antiossidanti delle nanoemulsioni di jaboticaba, e la sua notevole capacità di liberare i radicali liberi DPPH e di ridurre il complesso ferrico-tripiridiltriazina, comportamenti attribuibili al contenuto fenolico e in flavonoidi. I risultati suggeriscono che le nanoemulsioni contenenti estratto di jaboticaba possono essere considerate un candidato promettente come nuovo agente antiossidante.

Drug Dev Ind Pharm. 2017 Nov 29:1-9. doi: 10.1080/03639045.2017.1405976

di C.Lacapra e S.Rum

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here