Primo attivo contro l’inquinamento indoor

Da Clariant arriva un nuovo ingrediente attivo, di origine naturale, che regola la cute a tendenza atopica e l’ipersensibilità data dall’inquinamento indoor: modula la risposta immunitaria cutanea, riducendo la tendenza alla pelle secca, sensibile, facile alle irritazioni e con un barriera cutanea indebolita, gli effetti principali di metalli pesanti e particolato sulla cute. L’attivo si chiama Eosidin, è a base di Myacawa (Citrus unshiu), un mandarancio originario dell’isola di Jeju, riserva naturale protetta, ed è caratterizzato in Esperidina, Sinefrina e Naringina, molecole attive sul sistema immunitario che riducono l’ipersensibilità cutanea. I test hanno dato risultati significativi già dopo 4 settimane di utilizzo di una formula al 2% di attivo. Dopo 8 settimane di trattamento un dermatologo ha osservato e confermato una diminuzione del 44% dello stato atopico della cute e alcuni volontari hanno valutato l’indice di prurito (VAS), osservando una netta riduzione, pari a – 65%. Il 95% dei volontari impiegati nei test clinici hanno documentato una diminuzione della secchezza cutanea dell’86%; contemporaneamente è stato dimostrato che l’idratazione cutanea aumenta del 54% mentre la TEWL si riduce del 30%, indicando un rinforzo della barriera cutanea. Essendo solubile in acqua, Eosidin può essere usato per formulare creme viso e corpo, sieri, maschere e lozioni, tonici, spray viso idratanti. La materia prima non modifica il colore e il profumo delle formulazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here