Consumi dei cosmetici in Giappone

GiapponeLe valutazioni di sicurezza dei cosmetici vengono effettuate identificando i possibili effetti dannosi delle sostanze nei prodotti cosmetici e valutando l’esposizione ai prodotti contenenti tali sostanze. Il presente studio ha fornito dati sulle quantità di prodotti cosmetici consumati in Giappone, per migliorare e integrare i dati esistenti dall’Europa e dagli Stati Uniti, vale a dire l’Occidente.

I risultati di questo studio aumentano l’accuratezza delle valutazioni dell’esposizione e consentono una valutazione del rischio più sofisticata come parte della valutazione della sicurezza dei prodotti cosmetici. Le quantità effettive di prodotti applicati sono state calcolate determinando la differenza nel peso dei prodotti prima e dopo l’uso di circa 300 soggetti.

I risultati dello studio sui prodotti per la cura della pelle hanno rivelato che, rispetto all’Occidente, sono state applicate grandi quantità di lozioni ed emulsioni, mentre in Giappone sono state applicate quantità inferiori di crema ed essenze.

Nello studio dei prodotti per la protezione solare sono stati ottenuti valori misurati effettivi durante l’uso all’aperto, e questi risultavano inferiori ai valori occidentali. Lo studio dell’uso dei pacchetti di maschera facciale ha prodotto dati sulle tipiche maschere impregnate tipo foglio giapponese, e ha rivelato che sono state applicate quantità elevate. Nello studio sono stati anche racconti dati riguardanti schiume detergenti, struccanti e prodotti per il trucco. I dati del presente lavoro migliorano e completano le informazioni esistenti e faciliteranno valutazioni del rischio più sofisticate; i risultati attuali dovrebbero essere estremamente utili nelle valutazioni di sicurezza dei prodotti cosmetici di nuova concezione e delle autorità di regolamentazione in Giappone e nel mondo.

Da J Toxicol Sci. 2017;42(6):797-814. doi: 10.2131/jts.42.797.

di C.Lacapra e S. Rum

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here