Il Profumiere del Mese: Christine Nagel

Christine NagelNon è cosi comune che diverse case di moda si rivolgano al medesimo artista per il lancio di una nuova profumazione ma Dolce & Gabbana, Bulgari, Dior, Jimmy Choo e Giorgio Armani per citare i principali hanno deciso di affidarsi all’incredibile talento creativo della profumiera svizzera Christine Nagel, nata a Ginevra e formatasi professionalmente sotto le sapienti ali protettive del maestro Michel Almairac con un percorso lavorativo invidiabile in realtà di prim’ordine come Creations Aromatiques, Givaudan, Quest, Fragrance Resources sino all’approdo in Mane nel 2010 e alla costituzione del vincente binomio con il grande Jean Paul Ellena da Hermes.

Il primo ricordo profumato di Christine è legato a un talco utilizzato dalla madre, simile al concetto del nostro borotalco, con un vincente mix di vaniglia ed eliotropio che ne ha spesso caratterizzato le profumazioni da lei formulate.

Alcuni dei profumi creati dall’artista svizzera sono veri e propri capolavori che resteranno pietre miliari nella storia della profumeria: è, per esempio, impossibile non pensare alla notorietà e all’originalità di un profumo come Narciso Rodriguez for Her, creato nel 2003 e ancora nella top three delle vendite in diversi paesi e perfetto esempio di una nota floreale muschiata orientale, vincitore di ben due premi Fifi Award come fragranza dell’anno.

Una testa affascinante di osmanto, fiore d’arancio e bergamotto è sostenuta da un corpo sensuale e misterioso giocato sugli accordi ambra e da note di base estremamente piene e decise, il vetiver con la sua carica esotica e il binomio legno patchouly – vaniglia.

Un’altra fragranza che ha segnato un’epoca è The One di Dolce e Gabbana versione donna, lanciato nel 2006, con una testa fruttata di pesca e litchi twistata alla parte agrumata di mandarino e bergamotto; un corpo di fiori bianchi, giglio e mughetto, e fiori ricchi, gelsomino oltre a un fondo magnetico di ambra, vaniglie e vetiver.

Ai giorni nostri Christine è diventata direttrice della creazione e del patrimonio artistico di una realtà importante come Hermes.

di L.Ilorini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here