Rivalutazione del metil di bromo glutaronitrile

Il metil di bromo glutaronitrile è usato nelle formulazioni cosmetiche come conservante. Nel mercato Europeo l’utilizzo del metil di bromo glutaronitrile è limitato alla concentrazione massima dello 0,1% e non è consentito in concentrazioni maggiori allo 0,025% nelle creme solari; difatti tale sostanza sembra essere facilmente assorbita dal derma come dimostrano studi nei ratti. Il gruppo di esperti del CIR ha riconosciuto che il metil di bromo glutaronitrile è facilmente assorbito attraverso la pelle (sebbene il Panel segnala una discrepanza tra i livelli riportati in uno studio in vitro e quelli della Unione Europea usati nel calcolare i propri limiti di concentrazione). Tuttavia, come ingrediente non è genotossico, né teratogeno, il grado di assorbimento non è un fattore importante nella valutazione. Piuttosto, il panel si è preoccupato su possibili sensibilizzazione, ed ha scelto di impostare i limiti e di affrontare questi problemi. I limiti di concentrazione sono stati determinati dai dati provenienti dai HRIPTs (Human Repeat -Insult Patch Tests). I limiti dei HRIPTs sono stati i seguenti: 0,0396% un livello al quale 1% della popolazione testata è stata sensibilizzata, e 0,025% che non ha prodotto sensibilizzazione, anche se era presente un basso livello (circa 2%) d’incidenza di irritazione. Il Panel ha osservato che i dati dei test di tossicità cutanea di 28 giorni hanno una sicurezza pari a 0,025% dove non sono stati riscontrati gravi effetti osservabili a questo livello. Così è stato fissato un limite di 0,025% per rilasciare i prodotti sul mercato. Una clausola di sicurezza a conclusione dello studio è stata decisa per i prodotti da risciacquare, la concentrazione d’uso è di ~ 0,06% in tali prodotti finiti. Il gruppo di esperti ha concluso, sulla base dei dati disponibili, che il metil di bromo glutaronitrile è sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here