Sintesi e proprietà coloranti di fosfati di titanio

Il titanio biossido viene ampiamente utilizzato nell’applicazione cosmetica come pigmento bianco. È ben noto però che questo ossido possiede attività fotocatalitica che porta un certo grado di decomposizione del sebo da parte delle radiazioni ultraviolette presenti nella luce solare. Inoltre quando utilizzato nella sua forma microfine viene facilmente assorbito attraversola pelle. Inquesto studio sono stati preparati e valutati alcuni fosfati di titanio per l’utilizzo come nuovi pigmenti bianchi. Sono stati ottenuti dalla sintesi di titanio cloruro e acido fosforico con l’aggiunta di urea. La loro composizione chimica, le proprietà delle polveri, l’attività fotocatalitica, la capacità idratante e la spalmabilità sulla pelle è stata quindi determinata per l’applicazione cosmetica. I nuovi pigmenti sintetizzati hanno dimostrato possedere una bassa attività fotocatalitica. L’aggiunta di urea inoltre aumenta la ritenzione di umidità dei fosfati di titanio. La resistenza allo scorrimento dei campioni si è attenuata con il riscaldamento, mentre la ruvidità è diminuita con l’aggiunta di urea.

H. Onoda; T. Yamaguchi; A. Takenaka, Int. J. Cosmet. Scie. 2012, 34:86-90

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here