Una “naturale” protezione dai raggi UV

Un gruppo di ricerca egiziano ha caratterizzato alcune proprietà fitochimiche dell’Harpephyllum caffrum (Anacardiaceae), un albero tropicale diffuso nell’Africa centromeridionale. L’estratto idrometanolico delle foglie di questa pianta ha dimostrato di possedere effetti sia antiossidanti sia inibenti le reazioni fototossiche indotte da UV nei cheratinociti. Si è osservata infatti una diminuzione della produzione di interleuchina 6 in cheratinociti umani trattati con l’estratto e irraggiati con luce ultravioletta. L’analisi fitochimica ha rivelato, oltre a 18 composti fenolici noti, la presenza di tre fenoli finora sconosciuti, di cui è stata descritta la struttura. I maggiori costituenti dell’estratto analizzato sono stati tioglicosidi flavonoidi, solitamente molto rari in natura e per la prima volta descritti in un membro della famiglia delle Anacardiaceae. L’effetto protettivo contro i raggi UV è stato osservato nel trattamento con l’estratto completo, mentre i nuovi fenoli isolati non producevano lo stesso effetto quando utilizzati da soli.

Nawwar et al. 2011, Fitoterapia 82: 1265-1271

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here