Fragranze esclusive dalle Maisons francesi

Tornano a Esxence, il salotto della profumeria d’autore, le proposte dei profumieri francesi, considerati, insieme agli italiani, i maestri di quest’arte che veste e dà colore alla nostra vita quotidiana. In questo mondo di lusso ed esclusività, il vero chic sta nello scoprire e scegliere una fraganza che rifletta la personalità o più semplicemente il proprio umore del momento e adottarla per farne una firma, unica e, si spera, inimitabile. Perle rare da scovare presso le più rinomate profumerie delle grandi città, nelle boutique di Moda più attente alle nuove tendenze, presso i Concept Store dove la Moda si accosta al Design e dove la Profumeria Artigianale occupa un posto importante. Tra le 14 Maisons della collettiva francese portate a Milano da Ubifrance, l’ufficio commerciale dell’Ambasciata di Francia (alle quali si aggiungono anche altri produttori che partecipano individualmente ad Esxence),  alcuni nomi famosi tra il pubblico degli amatori di profumi artistici come The Different Company,  Jean-Charles Brosseau o ancora  Olfactive Studio il cui naso ha composto un profumo ispirato alla fotografia e molte case emergenti tra grande tradizione o giovani ispirazioni. I profumi presentati s’ispirano spesso alla storia, come Rallet Haute Parfumerie, tradizionale fornitore di profumi della Corte Reale di Russia, Serbia e Montenegro o Neela Vermeire Creations che presenta 3 fragranze tributate allo splendore e alla sensualità dell’India (già nominate per la finale del concorso statunitese INDIE FIFI 2013). Presentano le loro creazioni a Milano anche Les Parfums de Rosine con un grande lancio per questo 2013; Esther P, Rania J, Au Pays de la Fleur d’Oranger e la nuovissima Version Française.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here