Accademia del Profumo ha scelto di adottare una foresta circolare di cipresso calvo

Il gesto solidale vuole essere un simbolo dell’attenzione all’ambiente da parte del mondo della profumeria Milano.

Grazie al contributo di alcune aziende aderenti, Accademia del Profumo ha scelto di adottare, per un anno, una foresta circolare di cipresso calvo Taxodium Distichum, nell’ambito del progetto Radici – Adotta un Albero di BAM – Biblioteca degli Alberi Milano, un’iniziativa della Fondazione Riccardo Catella.
Un gesto che sottolinea la crescente attenzione, da parte del mondo della profumeria, nei confronti della sostenibilità e della tutela dell’ambiente.

A questi temi Accademia ha recentemente dedicato anche un nuovo riconoscimento speciale all’innovazione responsabile del profumo, nell’ambito del suo Premio annuale.
Il periodo di adozione della foresta circolare da parte di Accademia del Profumo è stato inaugurato lo scorso 12 ottobre, con una cerimonia privata durante la quale è stata posata la targa, che riporta le motivazioni che hanno mosso il gesto: «Foresta circolare del Taxodium Distichum adottata da Accademia del Profumo per celebrare un messaggio universale di benessere e innovazione responsabile: c’è cultura e sapere dietro ogni profumo, ma la vera magia sono le emozioni, i sogni e i ricordi che ogni fragranza sa suscitare».

Ambra Martone, presidente di Accademia del Profumo, al momento della posa della targa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here