Addio alla plastica

Dopo aver lanciato con successo la gamma Eco Beauty Stick, Mktg Industry ha lanciato la versione in vaso dello stesso packaging in carta/cartone, 100% plastic-free. L’idea, come specificato dal CEO dell’azienda Stefano Focolari, è di completare con Eco Beauty Jar la collezione Eco Beauty che è nata con l’obiettivo di azzerare l’uso di plastica nel confezionamento dei cosmetici.

Eco Beauty Stick ed Eco Beauty Jar possono essere riempiti colando la formula dall’alto – fino a 70° C – direttamente all’interno del packaging, e sono stati sviluppati per contenere formule anidre come: lipbalm, balm per il corpo, burri corpo, burri per il viso, protezioni solari, altro ancora e sono quindi ideali anche per le formule solide e prive di acqua. Entrambi i packaging sono completamente riciclabili e possono essere realizzati con carta Kraft o tradizionale. Le pareti interne sono ricoperte con una speciale carta cerata che funge da barriera a oli e grassi. I diametri e le misure del packaging sono completamente personalizzabili senza extra costi e le possibilità di decorazione sono numerose: fra queste le tecniche CMYK, stampa con inchiostri a base acqua, a caldo, inchiostri UV. «Il nostro obiettivo», ha detto Focolari, «è sempre stato quello di provare a ridurre l’uso della plastica sostituendola il più possibile con carta e cartone in linea col concetto del ridurre e sostituire. Offriamo un’ampia scelta di packaging sostenibile per il mercato del make-up: le palette in cartone, che possono essere realizzate con chiusura magnetica o ad elastico, il lipstick GEA che riduce la plastica fino al 75%, il compact case GEA che può essere prodotto interamente in carta/cartone – con una riduzione della plastica del 100% – o con finestra in pet per mostrare il colore all’interno (-95% di plastica). Flatty è infine un imballo pluripremiato in carta multifunzionale con chiusura a elastico che vuol posizionarsi fra i pack primari più sottili di sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here