Dall’erba alla carta

VPFLa società tedesca VPF ha creato un’innovativa etichetta adesiva per il packaging cosmetico e alimentare, realizzata con una carta a base di erba al posto del legno.

Una soluzione eco-compatibile volta alla protezione dell’ambiente e alla ricerca di materiali rinnovabili. Questa particolare carta contiene il 50% di fibre fresche essiccate al sole: ciò fornisce un grande vantaggio poiché riduce l’apporto di energia e di acqua durante la produzione. Secondo il produttore, è necessario meno di un litro d’acqua per tonnellata di pasta di fibre d’erba, rispetto ai 6000 litri d’acqua per tonnellata per la produzione di cellulosa di legno convenzionale.

Questo si traduce automaticamente in un notevole risparmio energetico e, di conseguenza, in una riduzione delle emissioni di CO2. Anche il livello di additivi chimici viene ridotto. Disponibile in una grammatura di 95 g/m2, la carta per erba è riciclabile, compostabile e certificata per il contatto diretto con gli alimenti. Può anche essere facilmente stampata con i metodi di stampa convenzionali. L’azienda fornisce con questa carta sia etichette permanenti che rimovibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here