Hyperflora nel mondo Body care

L’universo dei prodotti per il mondo body care è davvero illimitato e in grado di abbracciare nuove proposte in termini di textures e cosmetic experiences per i consumatori finali: naturalmente in questo genere di prodotti la fragranza diventa un valore aggiunto durante l’esperienza di scelta del prodotto a scaffale nel canale farmacia o nel mondo della GDO:
Un trend del momento nei prodotti body care è quello legato al mondo Hyperflora e più nello specifico alla riscoperta di determinati accordi floreali abbandonati per qualche tempo dalla profumeria funzionalizzata ma ritornati prepontemente in voga: tuberosa, narciso, ylang ylang, gelsomino ad arrivare al geranio.

Una società che ha saputo dare nuova vita al trend floreale è indubbiamente Lush all’interno della sua linea di prodotti body milk abbinando profumazioni sensuali ad attivi o ingredientistica unica che permettesse una differenziazione tra le varianti della linea in termini di attività sulla cute e non solamente di profumazione. SI può riscoprire, ad esempio, all’interno del body milk Icon di Lush la riscoperta del Neroli come primattore di un’esperienza olfattiva, l’eleganza dei fiori d’arancio portata al suo livello più alto in abbinamento a sentori di bergamotto e caldi effluvi di mirra.
Contrapposto alla ‘delicatezza’ della proposta Icon c’è il fiorito più sexy, ricco ed intrigante che si esprime con la variante Flower’s Barrow dove a dominare la scena è una nota iconica, non semplice ma tremendamente diretta come il geranio abbinato a tracce di rosa assoluta;: un binomio che rende la proposta a scaffale unica, anche in virtù dell’accostamento a note ribes e camomilla, altri due ‘odori’ estremamente forti e diffusivi, non semplici da combinare all’interno di un accordo olfattivo completo: un delicato fondo di muschi bianchi e legno sandalo permette alla profumazione di diventare morbida e sensuale, adatta all’applicazione sulla cute anche come ultima tappa olfattiva della propria beauty routine prima del riposo notturno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here