Il profumiere del mese: Laurent Le Gournec

Francese e nato Parigi nel gennaio 1967, Laurent Le Gournec rappresenta un’eccellenza nel panorama dei nasi europei. La sua rivelazione su come diventare un profumiere è avvenuta durante gli studi di chimica all’Università di Parigi, prima di decidere di frequentare la famosa scuola ISPICA per diventare naso a livello mondiale.

Durante i suoi studi di profumeria, Laurent Le Guernec ha lavorato inizialmente per Laboratoire Monique Remy a Grasse, uno dei principali produttori di materie prime naturali del settore, acquisendo straordinarie competenze per la gestione delle materie prime di origine naturale, fra cui rosa e gelsomino. Nel 1991 ha avuto l’opportunità di trasferirsi negli Stati Uniti per lavorare per Fragrance Resources e per conoscere il mercato americano, lavorando con maestri del calibro di Pierre Bourdon e Jean Claude Ellena. Da lì, la sua associazione con le fragranze Mane gli ha permesso di progettare creazioni come il vincitore del premio FIFI Michael di Michael Kors e le fragranze Bond No.9., prima di trasferirsi nella fragrance house International Flavour and Fragrances, concentrandosi su fragranze di nicchia e alta profumeria.

Tra le sue creazioni principali è doveroso ricordare il lancio di Marc Jacobs Rain Splash 2016, profumazione del gruppo acquatico floreale unisex. Caratterizzata inizialmente da note di testa giovani e frizzanti, rappresentate dal mandarino accordato al sentore di fragolina di bosco, oltre che alla presenza di note verdi di erba tagliata e all’aromaticità del cipresso, con la sua carica di freschezza. Nel corpo della creazione emergono i sentori acquatici, a donare leggerezza e modernità alla composizione, abbinati alle note floreali e delicate di orchidea bianca e fiori bianchi. Nel corpo del profumo lo spazio è affidato alle note ambrate, twistate con i sentori muschiati e i legni dolci per creare una persistenza decisa, ma originale al tempo stesso in piena modernità ed evoluzione olfattiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here