Infinite fragranze con Esxence

_4GB6170Si è conclusa l’ottava edizione di Esxence – The Scent of Excellence, l’iniziativa che ogni anno accoglie a Milano i protagonisti del mondo della Profumeria Artistica. Oltre 7.000 presenze, tra visitatori e professionisti del settore (ben il 75% sul totale), provenienti da tutto il mondo confermano ancora una volta il Salone quale appuntamento irrinunciabile per i key player del settore delle fragranze. Un successo confermato dall’affluenza e dai commenti entusiasti del pubblico e dei 206 marchi espositori internazionali, in rappresentanza delle eccellenze olfattive e cosmetiche, anche grazie alla seconda edizione di Esxkin – The Excellence of Beauty. “I quattro giorni di Esxence, e ora anche di Esxkin, rappresentano per la città di Milano un appuntamento da segnare nel calendario ufficiale dei Saloni che valorizzano e promuovono le eccellenze più significative dei nuovi mercati, al pari della moda e del design. È riconosciuto il potere attrattivo dell’Evento della Profumeria Artistica nei confronti del panorama professionale internazionale e la sua capacità di porsi come nuovo polo espositivo attorno al quale gravitano – edizione dopo edizione – una serie di iniziative collaterali che animano il capoluogo con proposte sul tema della cultura olfattiva e cosmetica.” ha sottolineato Maurizio Cavezzali, co-fondatore di Esxence e presidente di Equipe International, la società che cura ogni aspetto organizzativo e promozionale dell’Evento. “L’ottava edizione di Esxence è stata definita unanimemente la più riuscita e la più interessante di sempre. Significativo il fatto che alcuni marchi, ormai consolidati nel loro network distributivo internazionale, pur non avendo necessità di esporre, hanno deciso di organizzare comunque a Milano incontri e interviste e non hanno fatto mancare a Esxence il loro supporto nei workshop o nelle tavole rotonde” ha commentato Silvio Levi, co-fondatore di Esxence e presidente del Comitato Tecnico. “Si è dato ancor più spazio e opportunità a marchi in crescita e nuove proposte caratterizzate da una crescente presenza di realtà non europee. La capacità propositiva di Esxence è ormai proverbiale e l’edizione 2017 si annuncia già come ancor più interessante, piena di creatività innovativa e di nuovi protagonisti”.
_8GB3054L’arte e la creatività sono state protagoniste non solo all’interno degli stand, nella loro  espressione profumata di piramidi olfattive e flaconi capolavori del design, ma anche dell’allestimento che ha fatto da cornice alla brands list in esposizione: il tema dell’edizione, l’infinito, è stato reinterpretato con installazioni interattive che hanno coinvolto il pubblico. Specchi, luci, animazioni, disposti lungo il percorso espositivo, rappresentavano il fil rouge di Esxence 2016 proponendo differenti espressioni delle sue declinazioni: la ricerca introspettiva del sé, l’eterno ritorno dell’uguale ma anche l’infinito scorrere del tempo, le combinazioni dell’immaginazione e le sfumature della luce nel colore.
Seconda voce insieme all’Area Espositiva, il ricco calendario d’interessanti laboratori e  tavole rotonde di approfondimento rivolti sia ai professionisti che agli appassionati grazie anche alle partnership con alcuni tra i principali protagonisti delle fragranze e della cosmetica. Per la prima volta a Esxence, la cultura del naso di è aperta ufficialmente ai più piccoli, con il primo workshop rivolto ai bambini delle scuole materne. Forse tra loro si nasconde il prossimo vincitore degli Art and Olfaction Awards, premio alla creatività dei profumieri indipendenti con sede a Los Angeles, che ha annunciato proprio all’Evento della Profumeria Artistica i finalisti dell’edizione 2016. Esxence ed Esxkin sono organizzati da Equipe International con il patrocinio di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano e il Comune di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here