La cosmetica alleata contro il cambiamento climatico

Il rapido cambiamento del clima sta diventando un’evidenza, sempre più tangibile per gli abitanti del pianeta. Numerose calamità naturali sono sempre più all’ordine del giorno e la cosmetica, da tempo, si è mossa in questa direzione per lottare in maniera decisa contro questo cambiamento.

Procter & Gamble, per esempio, ha annunciato un piano completo per accelerare la sua lotta ai cambiamenti climatici e fissare una nuova ambizione per raggiungere emissioni nette di gas serra pari a zero attraverso le sue operazioni e la catena di approvvigionamento, dalle materie prime al rivenditore, entro il 2040. Gli obiettivi 2030 del produttore statunitense di beni di largo consumo per accelerare i suoi progressi verso lo zero netto sono stati presentati all’iniziativa The Science Based Targets e includono la riduzione delle emissioni in tutte le sue operazioni del 50% e la riduzione delle emissioni lungo la sua catena di approvvigionamento del 40%.  Attraverso l’accordo di Parigi del 2015, i governi mondiali si sono impegnati a frenare l’aumento della temperatura globale ben al di sotto dei 2°C rispetto ai livelli preindustriali e a proseguire gli sforzi per limitare il riscaldamento a 1,5°C. Questa direzione ha portato alla nascita del progetto The Science Based Targets, con la partecipazione di numerosi players e stakeholders.

La maggior parte dei consumatori a livello globale ora desidera che i marchi che acquistano li aiutino a vivere uno stile di vita più attento all’ambiente, ha affermato P&G. David S Taylor, Presidente, Presidente e CEO, ha aggiunto “siamo pienamente impegnati a utilizzare l’innovazione e l’ingegnosità di P & G per sbloccare nuove soluzioni per affrontare il cambiamento climatico. Il compito che ci aspetta è urgente, difficile e molto più grande di qualsiasi singola azienda P&G sta affrontando direttamente queste sfide riducendo la nostra impronta e sfruttando la nostra scala per promuovere una collaborazione senza precedenti lungo la nostra catena del valore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here