Le nuove candele H&M

Il mondo air care è in costante evoluzione, soprattutto il segmento candele ha conosciuto una crescita in doppia cifra, legato a nuove abitudini dei consumatori e alla pandemia che ha sconvolto il mondo aumentando il tempo trascorso all’interno delle proprie abitazioni.

Sono numerose le nuovi varianti di candele uscite sul mercato, caratterizzate da nuovi sentori olfattivi abbinati a packaging e colori all’ultima moda con un’evidenza simile sia nel mercato luxury che nell’universo grande distribuzione, nonostante i due mondi siano governati da leggi ben diverse. Tra i numerosi nuovi prodotti on shelf meritano un’attenzione pcremarticolare le due nuove uscite sul mercato di H&M, che ha lanciato due nuove creazioni olfattive di sicuro impatto. H&M Hennes & Mauritz AB, comunemente conosciuta come H&M, è un’azienda di abbigliamento svedese proprietaria inoltre dei marchi Cheap Monday, COS, Monki, Weekday & Other Stories e Honda, che da diverso tempo si è proposta con successo anche nel settore dell’air-care.

La prima variante, degna di nota, è la candela Sundried Linen, caratterizzata da un insolito coperchio in vimini, realizzato per ‘preservare’ l’evoluzione olfattiva della profumazione. Una soluzione decisamente originale e insolita ma dalla grande efficacia visiva, cosi come la fragranza che si apre con decisi toni aldeidati e freschi, a ricordare con immediatezza la sensazione di ‘pulito’ e della biancheria stesa al sole ad asciugare. Nel corpo della composizione, e soprattutto durante la burning phase della candela, si apprezzano i sentori floreali di giglio ed orchidea fino ad arrivare al fondo della creazione, dominato da note muschiate e di legni morbidi, come sandalo e palissandro. Un’altra interessante novità olfattiva è rappresentata dalla variante Lemon Verde, con una fragranza agrumata al sentore di verbena, con decise sfumature verdi e leggermente fruttate a livello della top note, seguite da un corpo legato a sentori rosati e di violetta prima delle note di fondo ambrate ed orientali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here