Riciclo e nuovi business

La tendenza al green e all’attenzione per l’ambiente ha portato numerosi players a condurre nuove valutazioni, sia per quanto concerne il proprio brand sia per i modi di comunicare lo stesso veicolandolo nel mondo giusto. Molton Brown ha avuto un’idea vincente in questo senso e ha deciso di sfruttare per il proprio business, la possibilità di re-utilizzare i propri flaconi, una volta utilizzati.

Molton Brown è un marchio britannico di fragranze e cura personale fondato nel 1971 da Caroline Burstein e Michael Collis. Conosciuto per i suoi profumi, la casa, i prodotti per il bagno e il corpo, il marchio è stato acquisito da Kao Corporation nel 2005 Molton Brown ha svelato uno schema di Restituzione, Riciclo e Ricompensa volto a garantire che ogni componente della sua confezione venga trasformato e riceva nuova vita. Il marchio per la cura della persona incoraggia i clienti a riportare i propri vuoti nei negozi, dove verranno raccolti per il riciclaggio e inviati a un impianto di riciclaggio partner gestito da Cleantech. Come incentivo, coloro che restituiscono una bottiglia da 300 ml, o bottiglie che aggiungono fino a 300 ml, riceveranno uno sconto del 10% sul prossimo acquisto. Poiché i tappi di bottiglia, le pompe e i nuovi flaconi per la cura dei capelli del marchio non vengono ampiamente riciclati nel Regno Unito, questo schema è progettato per ridurre gli sprechi, bandire la plastica monouso e ridurre il suo impatto sulle discariche.

Beatrice Descorps, Global Vice President, Marketing, rivela “solo noi siamo responsabili della protezione del nostro pianeta – crediamo che la sostenibilità sia più che la cosa giusta da fare, è un must. Il nostro nuovo “Return. Recycle. Reward”.  Il programma paga omaggio ai nostri fondatori pionieri, che hanno messo la natura al centro della sua filosofia. Trasformando le nostre bottiglie in nuove risorse, siamo un passo più vicini alla riduzione delle discariche e alla creazione di un’economia circolare per le generazioni future”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here