Risposta reologica nei sistemi chitosano-sophorolipid attraverso interazioni controllate

Lo scopo di questo studio era comprendere l’impatto del biopolimero chitosano sul comportamento reologico del biosurfattante sophorolipid, così come gli effetti della ionizzazione e dell’aggiunta di elettroliti sul sistema chitosano-sophorolipid.

Nello studio è stata utilizzata la rotazione meccanica per valutare la reometria, al fine di studiare la risposta reologica dei sistemi chitosano-SL.  

Il biosurfattante sophorolipid da solo presenta una viscosità molto bassa, i risultati mostrano che l’aggiunta del chitosano migliora la viscosità e le proprietà viscoelastiche del sistema, indicando la presenza di interazioni sinergiche tra i due sistemi.  L’aggiunta di un elettrolita ha avuto un impatto significativo sulla reologia del sistema, infatti l’aggiunta di un sale ha costruito la viscosità del chitosano puro.

Tuttavia, a causa degli effetti di screening della carica, l’aggiunta stessa ha determinato una diminuzione della viscosità per il sistema chitosano-sophorolipid, aumentando ulteriormente la concentrazione di sale è stato osservato un aumento della viscosità ma non oltre il valore ottenuto per il sistema chitosano-SL senza sale.

Un aumento del pH si traduce in una maggiore ionizzazione dei gruppi degli acidi carbossilici in SL acido, che a sua volta migliora le interazioni sinergiche tra chitosano e SL. Le forti interazioni di carica tra chitosano e sophorolipid portano alla formazione di una rete gelatinosa integrata, costruendo così la viscosità del sistema. Una variazione di parametri come concentrazione di biopolimero, forza elettrolitica e ionica presenta il potenziale per modificare le proprietà del sistema in studio.

International Journal of Cosmetic Science (2020), 42(4), 407-414

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here