UFI: obblighi per i profumi

Il mondo regolatorio è in continua evoluzione per quanto riguarda il mondo cosmetico e della detergenza e nello specifico le fragranze sono soggette a continui cambi di classificazione nella maggior parte dei casi legati all’uscita di nuovi adeguamenti tecnici normativi.

Con l’inizio dell’anno nuovo diverse aziende hanno cominciato a muoversi per quanto concerne il discorso UFI, acronimo indicante Unique Formula Identifier, un codice alfa numerico di 16 cifre da associare univocamente a una miscela pericolosa per la salute, adeguamento che coinvolge non solo tutti i prodotti sottoposti all’etichettatura CLP, come i detergenti e gli aerosol, ma anche le fragranze.

È opportuno ricordare che i profumi sono miscele di sostanze pericolose, sottoposte a obblighi di classificazione CLP, e in quanto tali necessitano di essere correlate a un codice UFI, da appore in etichettatura e anche a livello della scheda di sicurezza, soltanto per quanto concerne le miscele industriali. Questa necessità è legata all’armonizzazione proposta dall’adeguamento dell’Allegato VIII del regolamento CLP al fine di uniformare l’informazione da fornire a livello europeo ai centri anti-veleno grazie a una comunicazione centrale che verrà fatta all’ECHA, Agenzia Europea per le sostanze chimiche, oltre a quella ai singoli stati membri che con tutta probabilità verrà mantenuta: in questo modo in caso di avvelenamento, anche dovuto a ingestione di miscele profumanti, sarà immediato grazie alla comunicazione dell’UFI riuscire a risalire alla composizione del prodotto finito e alle conseguenti misure di pronto soccorso, misure che in passato necessitavano di tempistiche troppo lunghe che costavano la vita e secondi preziosi a molte vittime di intossicazione.

Ad essere più gravoso per il mondo fragrance sarà la necessità di comunicare al Portale Centrale Europeo e di generare un codice UFI per le variazioni di alcuni componenti della formulazione che, se usciranno da determinati range identificati, comporteranno le azioni sopraccitate con ingenti costi in termini di tempo e denaro per le singole registrazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here