Algaenia, un principio attivo naturale per pelli sensibili

Dotate di qualità molto vantaggiose, le microalghe e l’infinita varietà di molecole che producono sono i nuovi ingredienti preferiti dell’industria cosmetica. Expanscience Laboratories non ha fatto eccezione, con il lancio di Algaenia all’In-Cosmetics.

Originaria dei laghi acidi dei vulcani della Patagonia, la microalga utilizzata per Algaenia è in grado di sopravvivere in un ambiente ostile. L’alga viene coltivata con fotobioreattori tubolari da 5.000 litri, utilizzando un processo tecnologico innovativo, brevettato da Microphyt, una società biotech francese e partner di Expanscience. Questa coltura cellulare dà origine a una biomassa da cui vengono estratti i peptidi di microalga.

L’algaenia si distingue per la sua capacità di proteggere la pelle sensibile. I peptidi della microalga agiscono sui diversi strati dell’epidermide umana. Proteggono la pelle sensibile dall’infiammazione e dagli allergeni attraverso un’azione emolliente, idratante e lenitiva.

Due studi clinici hanno convalidato questi risultati. Il primo, eseguito su 20 soggetti, ha mostrato una significativa riduzione di un eritema causato da un agente chimico sulla pelle protetta da Algaenia rispetto a un placebo. Il secondo ha confermato il potenziale lenitivo e idratante del principio attivo. Trentasei donne con pelle “sensibile” hanno notato un netto miglioramento della barriera cutanea (meno infiammazione, idratazione migliorata, evidentemente lenita) dopo 28 giorni di utilizzo e l’85% di queste donne ha risposto positivamente all’indagine sulla soddisfazione fatto dopo lo studio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here