Antociani di Butterfly Pea per make-up in polvere naturale

Antociani di Butterfly Pea per make-up in polvere naturale

Antociani di Butterfly Pea per make-up in polvere naturale

Lo sviluppo sostenibile è attualmente uno degli obiettivi principali dei beni di consumo, cosmetici compresi. In quest’ottica, da qualche anno a questa parte, grande attenzione è stata rivolta ai coloranti.

I coloranti naturali non solo colorano i prodotti. Le loro attivitĂ  biologiche favoriscono, infatti, anche svariate funzionalitĂ  benefiche (attivitĂ  antiossidanti, antimicrobiche).

Le possibili variazioni nell’odore e la scarsa stabilità di tali ingredienti rappresentano, tuttavia, un ostacolo all’applicazione, soprattutto se si considerano l’esperienza sensoriale e la performance promesse dal prodotto finito.

StabilitĂ  degli antociani

Gli antociani sono coloranti naturali dai molteplici effetti terapeutici. Le loro proprietĂ  antiossidanti e antinfiammatorie sono applicabili ai prodotti topici.

Di contro, tali composti sono altamente reattivi e facilmente degradabili, e questo costituisce un importante limite alla formulazione e alla produzione di preparati stabili.

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che l’incapsulamento in materiali polimerici biodegradabili può migliorare la stabilità degli antociani, oltre ad adattarsi bene alle pratiche industriali.

A tal proposito, vengono spesso impiegate pareti biopolimeriche di maltodestrina e gomma arabica, note per l’elevata solubilità in acqua e per la bassa viscosità. Questi materiali offrono un mezzo incolore che interferisce in misura minore con la colorazione degli antociani.

Lo studio

Gli antociani microincapsulati di Butterfly Pea (o clitoria ternatea) sono stati indicati come promettenti coloranti naturali per prodotti di make-up sostenibili.

Uno studio ha preso in esame lo sviluppo di cosmetici decorativi contenenti antociani di Butterfly Pea microincapsulati in maltodestrina e gomma arabica (1:5 p/p).

Nello specifico, sono state preparate delle basi per prodotti in polvere e ne sono state esaminate le proprietà chimico-fisiche. Sono state valutate la spalmabilità, l’adesione, la compressibilità e il pH.

La formula base selezionata è stata, quindi, sviluppata con il colorante naturale microincapsulato per ottenere dei fard.

Sono state nuovamente prese in esame le proprietà chimico-fisiche ed è stato condotto un test di stabilità accelerata.

Le prestazioni dei cosmetici decorativi che conferiscono una colorazione rossa dipendono, infatti, maggiormente dalle loro peculiaritĂ .

I campioni contenenti il 2-8% di antociani di Butterfly Pea microincapsulati in maltodestrina e gomma arabica e il 6% di amido di mais (come sostituto del talco) hanno mostrato sfumature di rosso appropriate e si sono rivelati stabili ai test di stabilità accelerata. Il colorante naturale è, inoltre, risultato compatibile con gli altri ingredienti impiegati.

Gli antociani di Butterfly Pea microincapsulati fungono anche da modificatori reologici e agenti neutralizzanti. Sono, pertanto, considerati un promettente ingrediente multifunzionale.

Le conclusioni

L’utilizzo di antociani di Butterfly Pea, con stabilità migliorata grazie alla tecnologia di incapsulamento facilmente accessibile per la pratica industriale, può consentire lo sviluppo di prodotti make-up in polvere naturali, stabili nel tempo e compatibili con un gran numero di materie prime.

Nattaya Lourith, Mayuree Kanlayavattanakul, “Sustainable approach to natural makeup cosmetics containing microencapsulated butterfly pea anthocyanins”, Sustainable Chemistry and Pharmacy, Volume 32, 2023, 101005, ISSN 2352-5541, https://doi.org/10.1016/j.scp.2023.101005.