Si è tenuta martedì 4 giugno l’Assemblea annuale del Polo della Cosmesi durante la
quale sono stati presentati il bilancio consuntivo 2023 e preventivo 2024, che sono stati
approvati all’unanimità. I documenti economici mostrano come il Polo non solo abbia chiuso in positivo l’anno passato, ma anche quanto si prospetti una performance di crescita sul 2024, informa il Polo in una nota.

Quest’anno sono state accolte 15 nuove aziende associate: Ambiente Industria, Amita Health Care Italia, Ayming Italia, BCodeAutomation, Dieffe Group, Fismet Service, Inca Cosmetici, Intellico, Lmp Group, Pennelli Faro, Pibiplast, Poliestetico di Milano, Project Packaging, Star Brixia e Synergie Italia.

Tra le novità più importanti annunciate durante l’assemblea, il lancio della settima edizione del Polo Innovation Day, l’evento B2B che si terrà giovedì 26 settembre all’interno dello showroom Bossoni di Bagnolo Cremasco e avrà come tema centrale l’intelligenza artificiale.

Oltre ai desk espositivi, si terrà una tavola rotonda dal titolo Smart Beauty, come l’intelligenza artificiale sta cambiando l’industria cosmetica divisa in due parti, una
dedicata alla visione delle principali think tank italiane e l’altra a case history di brand nazionali e internazionali.

In mattinata, si terrà poi il Green Talk, un momento di riflessione sulle normative
europee dedicate alla sostenibilità (con focus sulla legge Agec) e a cosa è accaduto nell’ultimo anno rispetto a quanto prospettato un anno fa dall’Unione europea.

«Lo scopo dell’Innovation Day è sempre stato quello di indagare i diversi aspetti nei quali
l’innovazione si declina – ha affermato il presidente, Matteo Moretti –. Negli ultimi tre anni abbiamo approfondito il tema della sostenibilità, assolutamente centrale e permeante il nostro settore. Anche quest’anno lo tratteremo, perché nel frattempo ci sono stati ulteriori sviluppi, ma abbiamo pensato di fare un passo oltre, dedicando l’edizione ad un argomento di grande attualità: l’intelligenza artificiale. Se ne parla molto, ne parlano tutti: ma che cosa è davvero l’AI? E quanto potrà interessare la cosmesi e la sua industria? A queste domande cercheremo di rispondere».

L’ID quest’anno sarà inoltre la giornata di lancio dell’evento Crema Beauty Days, iniziativa del Comune di Crema, realizzata in collaborazione con Cosmetica Italia, Polo della Cosmesi, REI – Reindustria Innovazione, Camera di Commercio di Cremona, ITS Academy Cremona – Nuove Tecnologie per il Made in Italy e Comune di Lodi, con il contributo di Regione Lombardia e Fondazione LGH. L’obiettivo primario è celebrare i valori culturali della Bellezza, promuovendo le caratteristiche distintive del distretto cosmetico cremasco e lombardo, riconosciuto in tutto il mondo come un’eccellenza del Made in Italy. Innovazione, sostenibilità, inclusione ed emozione: questi i temi-guida di un appuntamento inedito, che mira a diventare una ricorrenza collettiva annuale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here