Australia: a breve effettivo il divieto di usare nuovi dati da test animali in cosmesi

Il prossimo primo luglio l’Australia avvierà un nuovo strumento regolatorio, l’Australian Industrial Chemicals Introduction Scheme (AICIS) che sostituirà il vecchio National Industrial Chemicals Notification and Assessment Scheme (NICNAS). Tra le novità introdotte con questo nuovo schema, anche il divieto di utilizzare nuovi dati da test animali per registrare un nuovo ingrediente cosmetico.

Il divieto fa parte del più ampio Industrial Chemicals Act 2017, approvato in via definitiva lo scorso 17 marzo 2019. Il documento non vieta alle aziende di portare avanti test animali, ma proibisce di usarne i dati eventualmente ottenuti per finalità regolatorie: di fatto ciò significa disincentivare questa abitudine.

Inoltre, è interessante evidenziare che il divieto riguarda anche le sostanze cosmetiche utilizzate in altri ambiti commerciali. Con l’inizio del mese di luglio, quindi, anche l’Australia si unirà all’Europa e agli altri Paesi che hanno deciso di affidare la sicurezza dei mondo cosmetico a metodi più innovativi e sicuri dei test animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here