Il Profumiere del Mese: Akiko Kamei

Akiko Kamei

A sfatare la convinzione per cui la maggior parte dei grandi nasi mondiali, sia uomini che donne, siano di origine europea contribuisce indubbiamente la presenza di profumieri che provengono dal Middle East, soprattutto dalla zona di Dubai, e da creatori sudamericani e nordamericani di grande fascino; ma sarebbe un grave errore dimenticare l’importanza che l’Asia riveste nel mondo essenziero e un nome su tutti, è quello di Akiko Kamei.

Il naso giapponese proviene da una terra dove l’innovazione ha da sempre guidato lo sviluppo dell’arte cosmetica nelle sue più diverse accezioni e l’amore di Akiko per gli odori si è sviluppato fin dalla più tenera età portandola a lavorare per fragrance houses di livello mondiale e a firmare collaborazioni con griffes che hanno segnato la storia della profumeria contemporanea. La sua principale liaison è stata quella con il marchio Hermes per cui ha creato tre fragranze di assoluto livello nell’evoluzione del brand, partendo dal 1984 con il lancio di Parfum d’Hermes per donna, sviluppato con la collaborazione di Raymond Chaillan: una fragranza chypre floreale con note di testa affidate a galbano, giacinto e sentori di bergamotto, quest’ultimo marker importante della creazioni chypre; nel corpo dominano i sentori floreali di rosa bulgara, ylang ylang e toni d’iris e gelsomino egiziano a donare eleganza e tradizione alla composizione prima della parte di fondo decisamente boisè per la presenza combinata di legno vetiver, sandalo e cedro uniti ai sentori orientali di incenso e ambra.

Quasi a simboleggiare l’ingresso di Hermès nel nuovo millennio, Akiko Kameï ha realizzato un profumo per il marchio chiamato Rouge d´Hermès, nel 2000 caratterizzato da un sentore floreale e speziato che era allo stesso tempo sfacciato e sensuale con le note di testa costituite da un sensuale bouquet floreale di rosa, ylang ylang ed iris costruito su un accordo legnoso morbido di sandalo, ambra e legno cedro alternato a delicate nuances di vaniglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here