Il ritorno in grande stile di Valentino

Per incuriosire i lettori a proseguire nella lettura e gli amanti del profumo a provare la nuova uscita nelle migliori profumerie basterebbe soltanto il nome del personaggio a cui è affidata la pubblicità della stessa: Lady Gaga, un’artista anticonvenzionale e di grande talento come testimonial di Voce Viva, il recente lancio targato Valentino.

Il brand è stato recentemente acquisito da L’Oreal e la decisione di scegliere come testimonial la pop star americana è strategica e fonda le proprie radici nella necessità di ridare lustro ad un brand un po’ dimenticato recentemente nell’universo del fine fragrance ma in grado di lanciare capolavori senza tempo in questi decenni: la testa è affidata a sentori ad un sexy connubio di agrumi rappresentati da bergamotto, il principe delle note esperidate, a cui è affidato il compito di fare da trait d’union con il resto della composizione e il mandarino, per stupire e attirare il consumatore finale. La firma olfattiva della creazione è affidata a due talentuose profumiere della maison di profumi svizzera Firmenich, Honorine Blanc e Amandine Clerc-Marie che hanno scelto di creare una profumazione che rappresentasse un parallelo tra la voce e il profumo e che rappresentasse la femminilità a diversi strati della donna che incarna la filosofia Valentino: una qualità che emerge dal bergamotto iniziale come detto per poi proseguire in tutto lo sviluppo della formulazione, dotata di un meraviglioso sillage terminale.

La nota ‘couture’ del fondo è rappresentata da gardenia e fiori d’arancio, una scelta che mira ad un tripudio di fiori bianchi che rappresentano al meglio una femminilità delicata ed elegante, dopo quella un po’ ‘chiassosa’ ed immediata del cocktail agrumato: per poi terminare in un fondo di straordinaria eleganza e sensualità legato all’utilizzo dei muschi bianchi, simbolo di discrezione ma fermi nella loro volontà di essere presenti e persistenti, abbinati alla ricchezza olfattiva e all’armonia del legno sandalo, morbido nelle sue nuances ed in grado di accogliere la nota vanigliata che chiude la composizione, una dolcezza insita nell’animo di tutte le donne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here