In gara per il make-up

Il marchio londinese, fondato dalla makeup artist Charlotte Tilbury, è in vendita a oltre un miliardo di dollari, advisor dell’operazione sono Goldman Sachs Group e Jefferies Financial Group.

Unilever e altre grandi società di bellezza tra cui la francese L’Oréal, la giapponese Shiseido Corporation, la spagnola Puig e l’americana Esteé Lauder sono tutte interessate ad acquistare la società. Tilbury, una truccatrice londinese cresciuta sull’isola spagnola di Ibiza, ha fondato il suo omonimo marchio nel 2013. Figlia di artisti, è diventata famosa lavorando con top model tra cui Kate Moss prima di sviluppare prodotti come il rossetto Pillow Talk e l’idratante Magic Cream.

L’interesse per Charlotte Tilbury è da ravvisarsi in un aumento dell’offerta di make-up e di conseguenza a una forte concorrenza ai marchi cosmetici tradizionali, dovuto ai brand fondati da quelle personalità e influencer che hanno conquistato la generazione Instagram.

Le vendite di Charlotte Tilbury sono aumentate del 44,5% a circa 180 milioni di dollari nel 2018, secondo i conti più recenti depositati presso la Companies House (registro delle imprese britannico), anche se ha registrato una perdita ante imposte di 2,6 milioni di dollari. Tutto ciò grazie agli accordi che l’azienda ha effettuato per le vendite dei suoi prodotti nei negozi Space NK e Sephora in Europa e su Tmall, l’equivalente cinese di Amazon o eBay. Anche se non è chiaro se la Tilbury, venderà o ridurrà la sua quota azionaria, in quanto dai rumors sembra che abbia riconosciuto l’opportunità di incassare. Tilbury è elencata come una “persona con un controllo significativo” di Islestarr Holdings, la società madre del suo marchio, in quanto possiede tra la metà e il 75% delle azioni e dei diritti di voto della società. La società di venture capital Sequoia Capital, che ha anche investimenti in Glossier e nella app Strava, ha acquistato una quota di minoranza nel 2017 e altri investitori che potrebbero beneficiare di un accordo includono gli specialisti di investimento in start-up Venrex, il fotografo Mario Testino, la modella Stella Tennant e Wendi Murdoch, l’imprenditrice ed ex moglie di Rupert Murdoch.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here