Le nuove candele profumate: dalla GDO al mondo della grandi marche

Tra i settori più affascinanti nel mondo della profumazioni ambiente c’è sicuramente quello delle candele profumate dove si intrecciano giochi di luci, colori e odori davvero unici con fragranze in trend e packaging accattivanti di ultima generazione: importanti player della grande distribuzione hanno deciso di lanciare le proprie candele private label cosi come hanno deciso di fare alcuni nomi altisonanti della moda italiana.

Il leader scandinavo della grande distribuzione Ikea ha deciso di investire decisamente nel 2019 nel mondo candele ampliando il proprio portfolio a nuove profumazioni stagionali e in trend in grado di coinvolgere i consumatori stimolandoli all’acquisto di alcune referenze di spicco: con la linea Sinnlig il brand ha lanciato la fragranza di maggior successo del 2019 Coconut Shores, un profumo dalle suadenti note gourmand in grado di ricreare l’ambiente di un cocktail tropicale all’interno del proprio soggiorno, un cocco quasi ‘edible’ twistato magistralmente con sentori di sale marino e un delicato muschio sul fondo della composizione a donare raffinatezza e quel confort feeling necessario all’interno del focolare domestico. Per la collezione estate 2019 Ikea ha puntato sull’abbinamento tra colori e sensazioni olfattive utilizzando i tre colori primari in abbinamento con profumi evocativi di quella colorazione: la candela gialla con un pungente limone di Sicilia a dominare la composizione, quella blu con il dolce sentore di mirtillo nel nome del famoso blueberry e la candela rossa con sentori decisi di rabarbaro, nota assolutamente in trend e protagonista del 2019 profumistico.

Un protagonista della moda come Zara ha puntato invece su un’altra stagione, la primavera lanciando una spring collection fortemente dominata dai fiori bianchi come indiscussi protagonisti con tre creazioni di assoluto rilievo: Jasmine Chic, Tuberouse Bouquet e White Jasmine Dream Scent dove a dominare la scena sono alcuni fra i fiori più importanti del mondo essenziero: la tuberosa e il gelsomino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here