L’estrazione di oli con anidride carbonica

Nel mondo dei profumi esistono due importanti universi a cui ogni profumiere e creativo può attingere, quello della natura e quello della sintesi: nel primo universo la criticità è rappresentata dalla necessità di ricavare il necessario dal punto di vista olfattivo, operazione che richiede temperature e metodologie particolari a seconda del naturale di partenza.

Nel corso del tempo una tecnica d’elezione per estrarre alcuni oli essenziali da substrati delicati, come per esempio i petali di rosa o gelsomino evitando la fase di riscaldamento che l’estrazione con distillazione frazionata prevede è diventata la tecnica di estrazione con solvente: in genere partendo da prodotti inodori e basso bollenti come esano o pentano, al fine di ottenere un prodotto finale il più possibile stabile dal punto di vista olfattivo e di high quality certificata. L’evoluzione della sopraccitata tecnica ha portato allo sviluppo dell’estrazione con anidride carbonica, tecnica costosa ma sopraffina ed in grado di dare origine ad un prodotto finale organoletticamente di perfetta fattura sfruttando le mirabili proprietà dell’anidride carbonica come fluido supercritico.

Quest’ultima è infatti in grado, a determinate condizioni di temperatura e pressione, di comportarsi come ibrido tra gas e liquido, caratteristica essenziale proprio dei fluidi supercritici, facendo si che variando leggermente le condizioni dei due parametri indicati si possa utilizzare la Co2 come solvente liquido di estrazione che, una volta saturato, può evaporare spontaneamente senza lasciare alcun tipo di residuo o tracce: tecnica utilizzatissima soprattutto per l’universo dei fiori e quello delle spezie, da sempre due bacini da cui non è semplicissimo ottenere la componente naturale atossica e priva di residui. Una tecnologia di estrazione che deriva dal mondo alimentare e che risulta perfettamente green, indicata per l’emergente richiesta di sostenibilità e rispetto dell’ambiente che ha investito la filiera produttiva a 360°.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here