Nanoemulsione di olio di semi di girasole come crema solare

Esistono differenti tipologie di prodotti per la protezione solare (oli, bastoncini, gel, creme, lozioni) che si possono trovare sul mercato mondiale; tuttavia il prodotto per la protezione solare, che contiene ingredienti chimici attivi, talvolta può presentare effetti dannosi sulla pelle. L’olio di girasole contiene vitamina E e si comporta come un protettore solare naturale, in grado di assorbire la luce UVB. La dimensione media delle goccioline della nanoemulsione è compresa tra 100 e 500 nm e non mostra i problemi di stabilità (scrematura, flocculazione, coalescenza e sedimentazione), che sono spesso associati alle macroemulsioni. Lo scopo di questo studio era quello di preparare e valutare una nanoemulsione contenente olio di girasole come crema solare. Le nanoemulsioni sono state preparate con il metodo di emulsionamento spontaneo utilizzando 3 formule: F1 (Tween 80 38%, sorbitolo 22%), F2 (Tween 80 36%, sorbitolo 24%), F3 (Tween 80 34%, sorbitolo 26%) e l’aggiunta del 5% di olio di girasole come sostanza per la protezione solare. Le nanoemulsioni sono state valutate per dimensione delle particelle, stabilità fisica a temperatura ambiente (25 ± 2 °C), a bassa (4 ± 2 °C) e alta temperatura (40 ± 2 °C), durante l’esperimento per 12 settimane di conservazione, centrifugazione a 3750 rpm per 5 ore, viscosità, pH, test di gelo / disgelo e valore di protezione solare (SPF) in vitro. I risultati della valutazione della nanoemulsione hanno mostrato che la formula F1 presentava la dimensione media minima delle particelle di 124,47 nm con colore giallastro, chiaro, trasparente, un valore di pH di 6,5 ± 0,1, una viscosità di 225 ± 25 cP, e non mostrava alcuna separazione o scrematura nella centrifugazione, risultando stabile durante l’esperimento per 12 settimane di conservazione a temperatura ambiente, bassa e alta temperatura. Il valore SPF di tutti i preparati come nanoemulsioni era superiore a quello dell’emulsione e la preparazione della nanoemulsione con olio di girasole con un rapporto di Tween 80 e sorbitolo (38:22) produce un formulato stabile durante l’esperimento per 12 settimane di conservazione nella stanza a bassa e alta temperatura. Questa formulazione sottoforma di nanoemulsione potrebbe essere considerata più efficace nell’uso cosmetico della crema solare rispetto all’emulsione.

Open Access Maced J Med Sci.  Nov 14;7(22):3757-3761 (2019)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here