Nuovi ATP, nuove sfide

L’uscita di nuovi ATP, adeguamenti tecnici di prodotto, comporta sempre l’adozione di nuove classificazioni armonizzate per numerose materie prime, di comune utilizzo sia nell’universo essenziero, che nel mondo cosmetico e chimico nel suo complesso.

Lo scorso 11 marzo la Commissione Europea ha adottato il Regolamento Delegato relativo al XVII ATP del Reg. CLP, attraverso il quale vengono apportate importanti modifiche all’Allegato VI, Parte 3.  Il regolamento sarà applicato a partire dal 17 Dicembre 2022. Tra le materie prime di profumeria che andranno incontro ad una classificazione armonizzata, è di sicuro interesse il salicilato benzile, che andrà incontro alla classificazione H317 Skin Sens 1B. La materia prima era già auto-classificata, nella maggior parte dei casi, in questo modo ma l’armonizzazione unifica e rende più semplice il lavoro delle aziende in sede di etichettatura secondo CLP, oltre a quello degli enti predisposti al controllo normativo. La materia prima Salicilato Benzile è già da tempo al centro degli studi, per i potenziali effetti a livello endocrino, come molte sostanze della classe dei ‘salicilati’ da tempo trattati come ‘potenziali interferenti endocrini’. Trova largo utilizzo in numerose creazioni sia lato personal care che fabric care, grazie alla sua nota delicatamente floreale con leggere sfumature balsamiche, che ne consente l’impiego in percentuali significative all’interno delle creazioni olfattive.

Un’altra materia prima di grande interesse, dal punto di vista olfattivo, è il Salicilato Metile che subisce la classificazione armonizzata come H302, H317, H412 e H361d e pertanto smette di essere autoclassificato come CMR da autoclassificazione. La decisione maturata in seguito al nuovo ATP potrebbe essere propedeutica all’introduzione della materia prima stessa nel nuovo Omnibus Act, con conseguente divieto di utilizzo del Salicilato Metile all’interno dell’universo cosmetico: uno scenario che comporterà, in numerosi casi, la necessità di adottare modifiche in numerose creazioni essenziere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here