Nuovi successi per lo skin care

©Estée Lauder Companies

Estée Lauder Companies ha incrementato le sue previsioni sulle entrate per il settore skin care, grazie alle vendite nel mercato cinese che nel terzo trimestre del 2019 sono decisamente aumentate.

Il proprietario di Lab Series e Smashbox ha registrato un fatturato netto di 3,74 miliardi di dollari nei tre mesi chiusi al 31 marzo, con un aumento dell’11% su base annua.

Mentre il rallentamento economico della Cina ha pesato su alcune delle più grandi aziende mondiali, ELC ha in controtendenza registrato una crescita del 31% nella regione Asia – Pacifico. Hong Kong e il Giappone sono stati premiati per una forte crescita e le vendite nette in Corea hanno accelerato. Di conseguenza, il conglomerato di bellezza ha aumentato le sue vendite nette previste per il 2019 dal 5-6% al 7-8%.

L’importanza della cura della pelle è evidenziata nei guadagni di ELC. La categoria più forte per la società statunitense, le vendite di prodotti per la cura della pelle sono aumentate del 18% a $ 1,73 miliardi anno su anno, con Estée Lauder, La Mer e Origins noti per i loro contributi.

«Avevamo previsto una graduale moderazione della crescita in Cina e delle vendite al dettaglio a partire dal primo trimestre, il che non è accaduto, questo ha contribuito al nostro superamento delle stime. Continuiamo a vedere la forza in molti dei nostri principali motori di crescita e, di conseguenza, stiamo nuovamente aumentando le nostre vendite nette» ha dichiarato Fabrizio Freda, CEO di ELC. Il make-up, è la seconda categoria con maggiori entrate per Estée Lauder Companies, è aumentato del 10%, grazie alle forti vendite di Tom Ford Beauty, MAC, Estée Lauder e La Mer. Il successo di MAC è stato favorito dalla collezione Honor of Kings in edizione limitata. Disponibile esclusivamente in Cina, la linea di rossetti ispirata al gioco mobile è esaurita in 24 ore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here