Packaging ecosostenibile dalle emissioni di CO2

Grazie a una partnership innovativa, LanzaTech, Total e L’Oréal hanno presentato in anteprima mondiale il primo packaging sostenibile realizzato con le emissioni di carbonio catturate e riciclate. Si tratta di un successo tecnologico e industriale che dimostra che le emissioni industriali di carbonio possono essere utilizzate per produrre packaging in plastica.

Lo sviluppo di questa tecnologia dimostra l’impegno dei tre partner per lo sviluppo di un’economia circolare sostenibile per la plastica, inoltre  apre la strada a nuove opportunità per la cattura e il riuso delle emissioni industriali di carbonio.

Il processo di conversione del biossido di carbonio in plastica avviene in tre fasi. LanzaTech cattura le emissioni di carbonio industriali e le converte in etanolo utilizzando un processo biologico unico. Dopodiché Total, grazie a un innovativo processo di disidratazione sviluppato congiuntamente con IFP Axens, converte l’etanolo in etilene prima, di polimerizzarlo in polietilene che ha le stesse caratteristiche tecniche della sua controparte fossile. Infine L’Oréal utilizza questo polietilene per produrre imballaggi di qualità e proprietà del polietilene convenzionale.

I partner intendono continuare a lavorare insieme per sviluppare la produzione di queste plastiche sostenibili. Per Jennifer Holmgren, CEO di LanzaTech, “questa partnership si basa su un obiettivo comune di creare un pianeta più pulito per tutti. Siamo grati sia a L’Oréal che a Total per il loro impegno a ridurre l’intensità di carbonio delle loro attività. Insieme, possiamo ridurre l’impronta di carbonio degli imballaggi convertendo le emissioni di carbonio in prodotti utili”, mentre per Valérie Goff Senior Vice President Polymers di Total la partnership è un ottimo esempio di collaborazione tra aziende industriali nello sviluppo delle materie plastiche del futuro, andando incontro alle esigenze dei clienti  della oil company. Lo sviluppo di questo nuovo percorso di valorizzazione delle emissioni industriali di carbonio contribuisce anche all’impegno del Gruppo Total ad arrivare alle zero emissioni nette in Europa entro il 2050. Infine per Jacques Playe, Packaging & Development Director di L’Oréal, ha sottolineato come la multinazionale francese della bellezza  migliora costantemente l’impronta ambientale del suo packaging. “Con questa innovazione che converte le emissioni di carbonio in polietilene, puntiamo a sviluppare una nuova soluzione di imballaggio sostenibile. Abbiamo l’ambizione di utilizzare questo materiale sostenibile nella nostra bottiglia di shampoo e balsamo entro il 2024 e speriamo che altre aziende si uniranno a noi nell’utilizzo di questa innovazione rivoluzionaria”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here