Potenziale applicazione in dermatologia della spirulina

spirulina dermatologiaLa spirulina è un cianobatterio commestibile noto in tutto il mondo per il suo alto valore nutritivo e interessante per la sua attività biologica e i suoi composti bioattivi come pigmenti, fenolici, peptidi e lipidi.

Proprietà e applicazioni della spirulina

Le proprietà della spirulina e le sue potenziali applicazioni sono ampie, anche in ambito dermatologico.

In un contesto di crescente domanda di prodotti naturali e attivi nei cosmetici, questo microrganismo diventa una grande fonte.

In molti studi la spirulina e i suoi componenti mostrano una buona influenza sulla proliferazione dei fibroblasti e dei cheratinociti dermici, sulla matrice extracellulare e sulla produzione di collagene, oltre ad esercitare un’azione antiossidante e antinfiammatoria.

Pertanto, promuovono un ambiente sano per le cellule e la struttura della pelle, cooperando per gli effetti anti-età, di fotoprotezione e cicatrizzazione delle ferite.

I benefici sulla pelle

Alcuni composti del cianobatterio esercitano anche una proprietà di illuminazione attraverso l’inibizione della tirosinasi. La sua azione antimicrobica può anche essere vantaggiosa per la pelle contribuendo agli effetti anti-acne, anti-biofilm e anti-herpes.

A fronte di molti attributi e grazie alla sua ricca composizione, la spirulina presenta molteplici benefici e mostra un miglioramento dell’aspetto generale della pelle. Tuttavia, alcune applicazioni necessitano ancora di studio e sono necessarie ulteriori prove cliniche.

J Cosmet Dermatol. 2022 Apr 15. doi: 10.1111/jocd.14997

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here