Probiotici e bioingegneria

Symrise e la società di bioingegneria svedese Probi hanno unito le loro forze per sviluppare ingredienti a base di probiotici per i prodotti cosmetici. I ricercatori stanno operando in modo specifico su ingredienti cosmetici per i consumatori con pelle sensibile. «L’effetto benefico dei probiotici sulla salute è stato provato scientificamente – afferma Symrise. Un team di ricercatori di entrambe le società è impegnato a sviluppare ingredienti cosmetici per applicazioni topiche adatte per la pelle particolarmente sensibile e secca».

Probi è nota sul mercato per prodotti per la salute a base di probiotici ben documentati con una eccellente documentazione clinica. In effetti, l’azienda svedese ha creato un ampio database di ceppi batterici. Inoltre, è in grado di produrre e fornire quantità commerciali di probiotici con una qualità elevata. Mentre Symrise, possiede una vasta esperienza nella produzione di materie prime cosmetiche con benefici funzionali.

Attualmente gli sforzi congiunti si concentrano sui batteri del genere Lactobacillus, i quali si trovano naturalmente nei prodotti lattiero-caseari, nelle piante, nel sistema intestinale e sulla pelle di animali e umani.

La ricerca è guidata dal Dr. Kerstin Holmgren e dal Dr. Niklas Larson di Probi e dal Dr. Gerhard Schmaus e dal Dr. Dominik Stuhlmann di Symrise. Il dott. Holmgren ha dichiarato «abbiamo già potuto dimostrare l’effetto dei lattobacilli sulla salute umana in numerosi studi. Ora non vediamo l’ora di osservare come l’applicazione di prodotti a base di probiotici influisce sulla pelle».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here