Fare rete per crescere

Le imprese italiane del processo e del packaging si uniscono in rete per proporsi sui mercati esteri in crescita. Nasce infatti “Processing&Packaging: The High-Tech Italian Way”, un network di filiera il cui nucleo fondatore mette assieme cinque aziende leader nelle tecnologie per il processing, il packaging e gli imballaggi e Ipack-Ima, organizzatore dell’omonima fiera internazionale triennale, che curerà la parte operativa e gestionale. Le imprese italiane della filiera processing e packaging contendono ai tedeschi il primato delle esportazioni (da cui deriva circa il 90% del fatturato) e godono di eccellente reputazione internazionale per capacità tecnologiche e flessibilità produttiva. Il network appena varato nasce per consolidare la presenza sui mercati esteri e promuovere l’appeal del “sistema Italia” nei confronti di nuovi canali commerciali, presso le economie a più alto tasso di sviluppo. “The High-Tech Italian Way” avrà in portafoglio soluzioni tecnologiche integrate e orientate a una fornitura completa per i buyer internazionali, potenziando la forza commerciale delle singole imprese e avvalendosi delle fiere di settore come strumento principale di promozione presso i mercati in crescita. Il nucleo fondatore del network è rappresentato dalle aziende Mario Ronchi di Gessate (il cui titolare Gian Mario Ronchi assumerà l’incarico di presidente), PFM Group, P.E. Labellers, Clevertech e Cama Group.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here