Ulteriore riduzione del contributo ambientale

Il consiglio di amministrazione Conai, sentito il parere di Comieco, ha deciso di ridurre ulteriormente di 4 euro a tonnellata il contributo ambientale per gli imballaggi in carta e cartone che passerà dunque, dall’1 aprile 2013, da10 a 6 euro a tonnellata. Si tratta della terza riduzione del contributo ambientale per carta e cartone dal 2011 (da 22 a 6 euro a tonnellata) grazie alle quali gli utilizzatori di imballaggi cellulosici hanno risparmiato oltre 30 milioni di euro; si stima che l’ulteriore diminuzione genererà un’economia per le aziende pari a oltre 10 milioni di euro. Gli incentivi, oltre ad aiutare concretamente le aziende a superare le criticità del momento, contribuiscono a creare condizioni favorevoli al consolidamento dei buoni risultati di raccolta e riciclo di carta e cartone. L’Italia, infatti, ha pienamente raggiunto gli obiettivi previsti dalla normativa europea: il nostro paese si posiziona sopra la media del Vecchio Continente per ciò che riguarda il tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici che è pari al 79,6%, un dato che raggiunge l’87,6% considerando anche il recupero energetico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here