La Milano Design Week è un punto di riferimento di rilevanza mondiale per la presentazione delle innovazioni nel mondo del design, dell’arredamento, dell’illuminazione e dello sviluppo tecnologico. Tra gli eventi che hanno attirato maggiormente l’attenzione del pubblico e degli esperti durante l’edizione del 2024, emergono quelli che hanno sperimentato l’incontro tra il mondo della bellezza e quello del design, con nomi di fama internazionale come Aesop e Acqua di Parma che hanno apportato il proprio contributo alla Milano Design Week 2024 con proposte sorprendenti e stimolanti.

Aesop Form Follows Formulation

L’azienda australiana di cosmetici Aesop ha curato il proprio ingresso nella cornice della MDW 2024 con una presenza distintiva. Il nuovo store Aesop in Piazza Cordusio si è trasformato in un’installazione sensoriale e architettonica, intitolata Form Follows Formulation e curata dall’architetto Nicolas Schuybroek.

L’idea, basata sull’utilizzo di un semplice blocco di sapone come mezzo per creare una scenografia unica, ha preso ispirazione dal movimento dell’arte povera e ha visto l’utilizzo di uno stile minimalista che ben riflette la filosofia di essenzialitĂ  tipica del marchio.

L’intera installazione è stata progettata per essere smontabile e riutilizzabile per progetti futuri, con l’utilizzo di MDF riciclato al posto del metallo per ridurre l’impronta di carbonio legata all’attivitĂ  di produzione e realizzazione, con un approccio in linea con i principi di sostenibilitĂ  di Aesop.

L’installazione ha trasformato la struttura del negozio attraverso l’utilizzo innovativo delle saponette, la cui lineare e geometrica disposizione nello spazio aveva lo scopo di creare un’esperienza immersiva per i visitatori.

L’utilizzo in massa dei blocchi di sapone, disposti in una formazione a griglia caratterizzata dalla successione di pieni e di vuoti, ha trasformato un oggetto di uso quotidiano in un’opera di design. Piccole cavitĂ  rettangolari determinate dalla rimozione delle saponette, generavano portali attraverso i quali poter esplorare il mondo sensoriale dei prodotti Aesop, offrendo al pubblico l’esperienza di una prospettiva originale sulla formulazione e sulla presentazione dei cosmetici.

Parallelamente, il marchio ha offerto un’ulteriore esperienza sensoriale attraverso la realizzazione degli Aromatorium, cabine itineranti disseminate per la cittĂ , che non avevano il solo scopo di stimolare i sensi dei visitatori ma anche quello di esibire le opere di designer emergenti. Questo approccio multidimensionale promuove sia l’interazione con i prodotti che la scoperta di nuove prospettive nel mondo del design e della bellezza.

Contaminazioni olfattive: Acqua di Parma e Nur

Accanto ad Aesop, altri eventi hanno lasciato un segno distintivo nel panorama offerto durante la Milano Design Week. Acqua di Parma ha trasformato la propria boutique milanese in un’ode alla natura, grazie a un’installazione che celebrava l’iconica fragranza Mandarino di Sicilia.

Il sapiente connubio tra mondo del design e mondo del profumo ha offerto agli ospiti un’esperienza immersiva che andava oltre la semplice presentazione del prodotto, conducendo il visitatore attraverso un’originale esperienza di sensazioni olfattive.

In un’altra parte della cittĂ , anche Ted Suite Milano ha aperto le sue porte al pubblico per l’evento Blooming Visions, in collaborazione con Nur. Il percorso olfattivo creato dal naso Nuria du ChĂŞne de Vère ha accompagnato i partecipanti nell’esplorazione dei cinque sensi, invitandoli a immergersi in un viaggio particolare e personalizzato, attraverso profumi e aromi naturali.

TĹŚKA: ecocosmesi e design

Via Palermo si è invece animata grazie agli spot che abbracciavano la sfera dell’ecocosmesi. WA:IT ha presentato TĹŚKA, frutto di una collaborazione con il designer Piero Lissoni, offrendo un’edizione limitata di candele dal profumo avvolgente di neroli e fico selvatico. Questo connubio tra design italiano e cosmetici ecosostenibili ha testimoniato ancora una volta l’interesse crescente per la sinergia tra estetica e sostenibilitĂ .