Benedetto Lavino è stato eletto presidente di Cosmetica Italia: guiderà l’Associazione nazionale delle imprese cosmetiche per il prossimo triennio, fino al 2027.

Il presidente sarĂ  affiancato nel suo mandato da quattro vicepresidenti: Filippo De Caterina (L’OrĂ©al Italia), Fabio Franchina (Framesi), Ambra Martone (ICR – Industrie Cosmetiche Riunite) e Renato Sciarrillo (Procter & Gamble).

«Con onore e senso di responsabilitĂ  raccolgo oggi la fiducia dei tanti colleghi imprenditori che mi affidano l’opportunitĂ  di essere il presidente di Cosmetica Italia, un’associazione di categoria di grande pregio capace di rappresentare circa 650 imprese associate sull’intero territorio nazionale – il commento di Lavino –. Per il prossimo triennio, assieme alla squadra dei vicepresidenti (che ringrazio per il cammino che da oggi intraprendono al mio fianco) guarderemo a un macro-obiettivo: costruire le condizioni favorevoli affinchĂ© le aziende associate possano cogliere le opportunitĂ  di crescita in Italia e all’estero, supportandole nel preservare e incrementare la generazione di profitto anche in una congiuntura economica complessa, e apportando valore a tutta la filiera. Un traguardo raggiungibile solo facendo sistema e legando, nel comune intento di affermare il valore economico, scientifico e sociale del prodotto cosmetico (elemento indispensabile per il benessere di ciascuno in ogni fase della vita), stakeholder, industria, istituzioni e mondo politico. Lavoreremo, infatti, per individuare una politica industriale solida e concreta a favore del settore cosmetico nazionale. Lo faremo con il supporto di progetti di advocacy, analisi di mercato e attivitĂ  di responsabilitĂ  sociale per sostenere lo sviluppo e la reputazione di un settore chiave per la crescita e la competitivitĂ  del Sistema Paese, capace di generare ricadute positive in termini socioeconomici e occupazionali. Come sempre, al fianco del partner BolognaFiere Cosmoprof, ci occuperemo di internazionalizzazione per valorizzare l’eccellenza del cosmetico italiano sui mercati esteri e promuovere l’omonima fiera di riferimento. Non solo. Cosmetica Italia continuerĂ  a parlare anche ad un pubblico allargato grazie alla nuova edizione di Milano Beauty Week, un progetto culturale di riconosciuto successo e utilitĂ  che, concretamente, ci offre l’opportunitĂ  di mostrare le diverse sfaccettature della filiera della bellezza e affermare ancora una volta che la cosmesi è un’industria che fa bene al Paese», questo il commento del neoeletto presidente di Cosmetica Italia Benedetto Lavino.

«La cosmetica è un settore chiave per l’economia italiana ed europea e i prodotti cosmetici sono beni essenziali per la salute ed il benessere delle persone. Cosmetica Italia – interviene De Caterina – è un’organizzazione essenziale per diffondere questi valori con tutti gli stakeholder. Abbiamo bisogno di più benessere e bellezza; vogliamo lavorare per rivendicare con sempre maggiore orgoglio questa eccellenza del nostro Paese».

«Sono onorato di essere stato eletto vicepresidente di Cosmetica Italia nella squadra del
presidente Lavino. L’Associazione vuole essere il fulcro per lo sviluppo internazionale delle imprese, aspetto fondamentale e imprescindibile per la competitivitĂ  del settore. Gli obiettivi della delega all’internazionalizzazione che mi è stata affidata – dichiara Franchina – troveranno risposta nell’ampliamento dei servizi, nelle nuove occasioni di formazione e nei rinnovati progetti al fianco dei nostri partner istituzionali, come BolognaFiere Cosmoprof e ICE. Le esportazioni rappresentano oltre il 46% del fatturato totale del settore cosmetico nazionale e nel 2023 hanno superato i 7 miliardi di euro, con una crescita di oltre 20 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Segnali concreti che confermano la necessitĂ  di aumentare le competenze internazionali e ricevere un supporto istituzionale e operativo sempre piĂą concreto».

«Ringrazio i soci di Cosmetica Italia e il presidente Lavino per avermi voluta nella rinnovata
squadra di presidenza, che opererà con dedizione affiancando la struttura. Nell’attuale contesto globale denso di sfide e di opportunità – aggiunge Martone – l’obiettivo è di supportare concretamente le piccole, medie e grandi imprese del nostro settore cosmetico, una filiera che rappresenta un’eccellenza italiana, europea e mondiale, promuovendo sinergie aziendali, istituzionali e politiche, favorendo crescita culturale e sviluppo sostenibile, generando valore economico e sociale. Ci impegneremo nel rappresentare al meglio i cambiamenti per orientarci al futuro in ottica di innovazione e spinta trasformativa verso maggiore cultura, competitività e visibilità delle aziende associate».

«Mi unisco con entusiasmo alla squadra di presidenza di Cosmetica Italia. Il mio impegno sarà orientato alla promozione dei valori economico, scientifico e sociale del settore cosmetico in Italia. Intendo intensificare un dialogo costruttivo con gli stakeholder politici e istituzionali per sostenere la nostra eccellenza industriale, capace di generare ricadute socioeconomiche e occupazionali positive per l’intero Sistema Paese. L’attività di advocacy – conclude Sciarrillo – promossa dall’Associazione su questioni regolatorie, di politica industriale e di presidio dei principali dossier europei proseguirà al fianco e in sinergia con Federchimica e Cosmetics Europe, con l’obiettivo di rafforzare l’influenza del settore sulla politica industriale italiana e lavorare come un think tank di analisi e proposta, con particolare riguardo a transizione digitale ed ecologica».