Creme solari e loro utilità: abbiamo fatto progressi negli ultimi due decenni?

I filtri solari esistono ormai da decenni, e sono fondamentali per mitigare la dannosa radiazione UV del sole che, sebbene sia essenziale per l’esistenza della vita, risulta essere un cancerogeno primario riconosciuto.

Di conseguenza, le creme solari hanno raggiunto gli scopi previsti per la protezione contro le scottature solari e il fotoinvecchiamento della pelle. Negli ultimi due decenni, sono stati realizzati decine, se non centinaia di studi sui filtri solari destinati alla protezione della pelle contro i raggi UVB (280-320 nm), mentre tradizionalmente i filtri solari con fattori di protezione solare (SPF) piuttosto bassi avevano lo scopo di proteggere da questo tipo di radiazioni e radiazioni UVA (320-400 nm).

Per questo viene fatta una distinzione tra SPF e fattore di protezione UVA (UVA-PF). Molti degli studi degli ultimi due decenni si sono concentrati sulla protezione contro le radiazioni UVA, più penetranti nella pelle.

Photochemical & Photobiological Sciences (2021), 20(2), 189-244

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here