Fragranze e tossicità acquatica

Le sostanze profumate sono utilizzate in una varietà di detergenti e cosmetici, compresi i prodotti per la cura della casa e della persona. Nonostante il loro uso diffuso e la crescente evidenza della loro presenza nelle acque superficiali di tutto il mondo, si sa molto poco sulla loro tossicità nei confronti delle specie marine, incluso un componente chiave delle reti alimentari marine come i copepodi.

In questo studio vengono viene valutata la tossicità delle sei più comuni, durature e stabili fragranze, tra cui Amyl Salicylate (AMY), Oranger Crystals (ORA), Hexyl Salicylate (HEX), Ambrofix (AMB), Peonile (PEO) e Benzyl Salicylate (BZS), per valutare la loro capacità di compromettere lo sviluppo dei copepodi.

Gli FM hanno inibito lo sviluppo di A. tonsa in modo significativo alle concentrazioni di gran lunga inferiore all’effetto-concentrazioni riportati in letteratura per le specie acquatiche. Le fragranze più tossiche erano HEX (EC50 = 57 ng L-1), AMY (EC50 = 131 ng L-1) e ORA (EC50 = 766 ng L-1), mentre gli altri tre composti hanno effetti tossici esercitati a concentrazioni superiore a 1000 ng L-1 (LOEC a 1000 ng L-1 per PEO e BZS ea 10.000 ng L-1 per AMB). La mortalità nelle prime fasi della vita dei Copepodi non è stata influenzata delle fragranze in tutte le concentrazioni testate.

Lo studio dimostra come alcune fragranze possono agire come contaminanti potenzialmente preoccupanti in molti habitat acquatici, comprese le aree urbane.

Ecotoxicology and Environmental Safety (2021)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here