Detergenza domestica, tra tendenze e nuove richieste

La detergenza casa ha raggiunto livelli di sviluppo impressionanti sia in termini di volumi che di qualità delle formulazioni mettendo insieme idee innovative e coraggiose a claim nuovi e riuscendo a fornire prodotti con un posizionamento prezzo sempre adeguato al mondo home care: una crescita che ha caratterizzato sia l’universo della detergenza domestica che il settore del professionale per la cura e pulizia dei grandi alberghi, ristoranti e struttura.

Nelle monografie che seguiranno cercheremo di comprendere insieme i principali trend che hanno caratterizzato la difficile situazione del primo lockdown per covid, se pensate che il concetto igienizzante sia l’unica tendenza del momento vi sbagliate e lo scoprirete proseguendo nella lettura: numerosi players del settore personal care intravedendo l’opportunità di business nel settore della pulizia hanno investito capitali ingenti nella realizzazione di soluzioni che coniugassero alla funzione igienizzante claim di naturalità, ecosostenibilità e salvaguardia dell’ambiente per cavalcare l’onda di consumatori sempre più sensibili alle problematiche di natura ambientale che stanno devastando il nostro pianeta.

Da questa situazione parte il boom della richiesta di packaging ‘verdi’ che soddisfino determinati criteri di biodegradabilità cercando di eliminare sempre di più la plastica dagli imballaggi con lo spettro della plastic tax incombente su scala worldwide.

SCARICA GRATIS LA GUIDA SU DETERGENZA PER LA CASA

Sarà interessante scoprire che le aziende sono alla ricerca costante di nuove soluzioni per ottenere materie prime utilizzabili nel settore cleaning da fonti rinnovabili e pertanto sono già sul mercato, nonostante alcuni target di prezzo elevati, alcuni tensioattivi originati da biomassa e fonti vegetali che possano trovare impiego nelle formulazioni lato home care di nuova generazione, partendo dall’origine delle materie prime per poi impattare a cascata sul mondo dell’imballaggio e della commercializzazione dei prodotti finiti, articoli quest’ultimi che stanno riscontrando una maggior attenzione da parte dei consumatori che ricercano soluzioni innovative. I clienti che acquistano un ammorbidente guardano l’etichetta dello stesso con la medesima attenzione del packaging di una crema viso? Una open question la cui risposta sarà contenuta all’interno delle monografie seguenti e che indirizza la discussione verso nuovi orizzonti del mondo cleaning.

La ricerca di naturalità e il trend igienizzante sta investendo il mondo dell’home care
In questo articolo parleremo di:
• Detergenza domestica
• Formulazioni green per la casa
Detergenza domestica

Il mondo dell’home care è considerato spesso un settore marginale se comparato al fascino del personal care, ma siete pronti a ricredervi? Scaricando la monografia avrete modo di comprendere come il mercato home care sia diventato un settore di spicco del made in Italy e quali saranno le nuove sfide che il settore dovrà andare ad affrontare tra rispetto dell’ambiente e riduzione significativa della quantità di plastica sia nel packaging che all’interno di alcune formulazioni. Siete curiosi di comprendere le novità olfattive in questo settore? Nella monografia potrete comprendere quali sono le note più in trend del momento e come il mercato dei prodotti home care sia sempre in costante balance tra note e soluzioni tradizionali contrapposte a fragranze modaiole e di sicuro appeal verso i clienti che ricercano customizzazione anche a livello del mondo domestico, sempre di più visto l’incremento senza sosta dell’attività di smartworking in tutto il territorio italiano.

Formulazioni green per la casa

La ricerca di soluzioni friendly per l’ambiente è arrivata a livelli qualitativi di prim’ordine e, nonostante le sfide future legate al prezzo finale del formulato e all’assenza di una certificazione ben definita su scala europea, sono numerose le potenzialità di sviluppo del cosiddetto green – washing. Siete in futuro pronti ad utilizzare un liquido lavatrice realizzato con le stesse materie prime del vostro bagnoschiuma preferito? Scaricando la monografia potrete comprendere come dietro a questa provocazione si celi invece una decisa inversione di tendenza del mondo home care che vede nell’esplorazione ‘naturale’ la possibilità di ambire ad un posizionamento premium per un settore troppo spesso schiavo di logiche di prezzo troppo punitive ma che si stima crescerà esponenzialmente su scala worldwide con un tasso di crescita esponenziale pari al 6,5 %, dato leggermente frenato dalla pandemia, fino a 27 milioni di dollari circa a fine 2024. ICEA, Cosmos, AIAB sono nomi che per gli amanti della cosmetica green hanno un significato ben preciso che rimanda a certificazioni ben definite e dettagliate a livello europeo ed italiano; esiste una situazione analoga nel mondo home care? Proseguendo nella lettura della guida troverete alcuni riferimenti al mondo Ecolabel e all’universo A.I.S.E che rappresentano linee guida e disciplinari specifici di alcuni settori merceologici dell’universo home care al fine di ottenere prodotti green e dall’alto valore aggiunto finale.

SCARICA GRATIS LA GUIDA SU DETERGENZA PER LA CASA

LETTURA GENTILMENTE OFFERTA DA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here