IFRA 50, un cambio ‘lieve’

L’IFRA (International Fragrance Association) ha annunciato recentemente la Notifica del 50° Emendamento IFRA. Questo particolare emendamento riguarda esclusivamente il divieto di utilizzo per il materiale profumato Mintlactone, indicazione che si aggiunge alle precedenti Modifiche al Codice di Comportamento IFRA.

Di conseguenza, tutti gli elementi del 49° Emendamento, come notificato il 10 gennaio 2020, rivolto ad altri materiali profumati, rimangono invariati e al loro posto.

L’IFRA 50 contiene l’emendamento che include uno standard che vieta l’uso del Mintlactone (CAS 13341-72-5) come ingrediente di fragranza (All. 01) la POS per l’attuazione di un emendamento (legge 02), e l’elenco aggiornato dell’Indice (Atto 03). Insieme di documenti pubblicati e disponibili sul sito web dell’IFRA (www.iffragrance.org). Per quanto concerne le tempistiche di attuazione del 50° emendamento sono differenti a seconda che si tratti di nuove profumazioni oppure di fragranze esistenti. Si tratta di due mesi dalla data di notifica dell’emendamento, comprensive di quattro settimane per lo scambio di informazioni con i Downstream Users, per quanto riguarda le nuove creazioni e di tredici mesi per quanto riguarda le proposte già presenti sul mercato.

Una creazione esistente è un composto attualmente venduto o già oggetto di valutazione per l’utilizzo in un prodotto di consumo definito. Una nuova creazione è definita come qualsiasi miscela di fragranze per la quale è stato rilasciato il brief dopo il completamento dello scambio di informazioni lungo tutto il periodo della catena di approvvigionamento (es. aggiornamento dei sistemi informatici, bilaterale scambio di informazioni tra le fragrance house e i propri clienti).

Dal punto di vista olfattivo si tratta di una nota utilizzata nell’universo essenziero, caratterizzata dalla presenza di nuances cremose e dolci, con una decisa componente ‘cumarinica’ abbinata a sentori powdery e a leggeri sentori di spearmint; una materia prima che prevede dosaggi bassi e che trovava precedente impiego a 360° nel mondo essenziero, dall’universo del fine fragrance  a quello della detergenza industriale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here