Il Profumiere del Mese: Thomas Fontaine

Thomas Fontaine
Thomas Fontaine

Molti profumieri hanno origine transalpina, grazie al fatto che la Francia da tempo rappresenta la culla del profumo e della cultura del fine fragrance, e anche in tempi più recenti questa nomea non è venuta a meno ed è stata anzi alimentata senza sosta da grandi artisti delle generazioni successive a quelle d’oro dei Bourdon, Guerlain, Beaux: uno dei migliori nasi francesi contemporanei è Thomas Fontaine.

Formatosi alla rinomata scuola Isipca, il naso francese ha portato avanti da sempre un amore incredibile per il mondo del profumo che l’ha portato a diventare uno dei massimi esperti nella rivisitazione di grandi lanci del passato in chiave moderna, sapendo dare nuovo lustro a grandi classici leggermente appannati dallo scorrere inesorabile del tempo, come ha fatto per la brand di nicchia Lubin Paris, dove ha rilanciato successi come Gin Fizz e Black Jade, oltre a lanciare nuove creazioni che hanno subito fatto breccia nel cuore di consumatori avvezzi al bello della profumeria di nicchia, questo è il caso del suo capolavoro Korrigan.

A partire dal 2011 ha iniziato a lavorare come profumiere interno per la maison Designer Parfums curando il rilancio del celebre marchio Jean Patou, a cui è legata la gloria del mitico Joy, il profumo più caro al mondo. Il lancio di maggior successo per il brand Lubin è stato senza dubbio il prodotto Korrigan, unisex orientale con forti tratti gourmand; le note di testa sono estremamente sensuali e particolari dominate da zafferano, cognac e dalle note affascinanti di ginepro a cui si affiancano i suadenti toni di lavandino e whiskey; il fondo della composizione è caratterizzato da note legnose di vetiver sapientemente equilibrato di cuoio, legno cedro e leggere sfumature di cuoio. Per il rilancio del mitico Joy di Jean Patou, Fontaine ha realizzato Joy Forever, fiorito orientale con un’inebriante top note di galbano, mandarino e bergamotto che preparano la narice al cuore della composizione con pesca, legno cedro e le delicate note di muschio bianco, a donare eleganza e persistenza alla composizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here